it_IT Tecnologia Blogo.it - Ultime notizie della sezione Tecnologia Wed, 28 Jun 2017 08:39:17 +0000 Wed, 28 Jun 2017 08:39:17 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogo.it/tecnologia 2004-2014 Blogo.it Un iPhone originale ancora sigillato vale 20.000$ a 20.000 dollari.]]> Wed, 28 Jun 2017 07:00:28 +0000 http://www.melablog.it/post/200995/un-iphone-originale-ancora-sigillato-vale-20-000 http://www.melablog.it/post/200995/un-iphone-originale-ancora-sigillato-vale-20-000 Giacomo Martiradonna Giacomo Martiradonna

iphone_ebay006-780x663.jpg

Nel giorno del 10o anniversario di iPhone, vi domandiamo? Quanto vale secondo voi un iPhone di prima generazione ancora sigillato? Sparate alto: lo vendono quasi a 20.000 dollari.

Quando l'iPhone fu lanciato, nel 2007, la maggior parte dei telefoni veniva fornito gratuitamente dai gestore statunitensi in cambio di una sottoscrizione biennale ai servizi telefonici; dunque, un dispositivo venduto a 500$ più il costo dell'abbonamento sembrava pura follia.

Eppure, se aveste comprato l'iPhone e l'aveste chiuso in un cassetto, ora potreste tentare di rivenderlo per la modica circa 19.500$. È questa la vendita comparsa in queste ore su eBay e proposta da un account chiamato Discount De. E a quel prezzo vi danno anche consegna a domicilio e teca in vetro; sfortunatamente, non spediscono in Italia. Che peccato.

"Possedete un pezzo di storia della tecnologia con questo iPhone Apple di prima generazione. Questo è il dispositivo Apple che ha dato inizio a tutto. Sfoggia uno schermo da 3.5 pollici e fa girare una versione nativa del sistema operativo iOS. Questo smartphone è fornito di cavo di ricarica che è unico per questo modello, e garantisce ore di uso portatile. Potete godere di 24 ore di riproduzione audio, 6 ore di navigazione Web, e oltre 8 ore di telefonate. Con un solo tocco, iPhone apre un mondo di informazioni e divertimento."

E se il prezzo vi sembra eccessivo, niente paura: sempre su eBay si trovano offerte imperdibili a partire da 8.000$, o anche meno a seconda del grado di conservazione e stato di funzionamento.

Un altro venditore offre un iPhone "lievemente usato" con tanto di teca in mogano e vetro; prezzo di partenza dell'asta 12.999$ ma vi converrà affrettarvi: ben 50 utenti stanno seguendo la vendita.

Un altro, infine, assieme all'iPhone propone addirittura lo scontrino originale di acquisto, fatto proprio il primo giorno di disponibilità del dispositivo, il 29 giugno 2007. Costo del gingillo, 10.500$ ma purtroppo per voi la vendita è già terminata.

PROSEGUI LA LETTURA

Un iPhone originale ancora sigillato vale 20.000$ é stato pubblicato su Melablog.it alle 09:00 di Wednesday 28 June 2017

]]>
0
Amazon costruirà un nuovo servizio di traduzione per siti e app Wed, 28 Jun 2017 07:00:19 +0000 http://www.downloadblog.it/post/162862/amazon-costruira-un-nuovo-servizio-di-traduzione-per-siti-e-app http://www.downloadblog.it/post/162862/amazon-costruira-un-nuovo-servizio-di-traduzione-per-siti-e-app Manuela Chimera Manuela Chimera

amazon

Amazon ha deciso di espandere ancora una volta la sua gamma di offerte per il Web agli sviluppatori costruendo un nuovo strumento per tradurre le proprie applicazioni e siti in più lingue. Secondo quanto riferito da CNBC, questo servizio di traduzione per siti e app di Amazon sarebbe in fase di costruzione: si tratta di una sfida importante a Microsoft e Google (entrambe le aziende offrono API di traduzione ai loro clienti aziendali). A dire il vero Amazon sfrutta già la propria tecnologia di traduzione in-house per offrire documentazione del prodotto in varie lingue, ma adesso sta cercando di fare di più.

Il team di traduzione è guidato da Aron Levie, co-fondatore dell'azienda di software di traduzione Safaba, società acquisita da Amazon nel settembre 2015. Lo scopo di tutto ciò è sempre il medesimo, ovvero quello di attirare nuovi clienti sulla piattaforma

Via | The Next Web

Foto | 95213174@N08

PROSEGUI LA LETTURA

Amazon costruirà un nuovo servizio di traduzione per siti e app é stato pubblicato su Downloadblog.it alle 09:00 di Wednesday 28 June 2017

]]>
0
Cortona On The Move 2017: NEW VISIONS, call e programma Wed, 28 Jun 2017 06:08:55 +0000 http://www.clickblog.it/post/216613/cortona-on-the-move-2017-new-visions-call-e-programma http://www.clickblog.it/post/216613/cortona-on-the-move-2017-new-visions-call-e-programma Cut-tv's Cut-tv's

Il viaggio nelle fotografia contemporanea della settima edizione di Cortona On The Move, torna nella cittadina toscana in provincia di Arezzo dal 13 luglio al 1 ottobre 2017, ma tra nuove submission e future call è già alla ricerca di progetti e collaboratori (video di apertura).

La prossima edizione parte anche con una nuova submission NEW VISIONS, realizzata in collaborazione con LensCulture per invitare i fotografi di tutto il mondo ad arricchire il festival con la grammatica in continua evoluzione della fotografia documentaristica.

Gli interessati possono presentare la domanda di partecipazione 'gratuita', per esporre il proprio progetto (serie) durante la prossima edizione di Cortona On The Move, entro il 31 marzo 2017 (23:59 Pacific Time), mentre originalità dello stile e del linguaggio di chi non teme di sperimentare, saranno valutati dalla giuria, composta da Antonio Carloni (direttore di Cortona On The Move), Arianna Rinaldo (direttore artistico di Cortona On The Move),Jim Casper (editor-in-chief e co-fondatore di Lensculture) e Laura Sacket (direttore creativo di Lensculture).

Richieste per le proposte di partecipazione


- un numero massimo di 15 immagini. Le immagini devono essere file .JPEG o .PNG, con un minimo di 1200 pixel sul lato più lungo (ma fino a 2000 pixel va comunque bene) e non devono superare 10 MB. A ogni immagine presentata deve corrispondere un file ad alta risoluzione di almeno 10Mbps. I file in alta saranno richiesti se il vostro lavoro verrà selezionato.
- un titolo
- la dichiarazione di presentazione (una breve dichiarazione sul tuo lavoro, massimo 4000 caratteri, spazi inclusi)
- biografia (una breve biografia scritta, non un CV).

L'invito a presentare il vostro lavoro sulla piattaforma LensCulture:
www.lensculture.com/competitions/cortona-on-the-move/events

Le opere dei 3 vincitori saranno esposte durante Cortona On The Move 2017, mentre tutte le 15 opere finaliste, annunciate online il prossimo 25 maggio, saranno presentate durante le giornate inaugurali del 13, 14 e 15 luglio 2017.


In apertura sono anche le iscrizioni alle letture portfolio, proposte nel formato Basic della durata di 20 minuti e in quelle Premium di un'ora, espressamente creata per gli autori di Long Term Project.

Le letture aperte a tutti fino ad esaurimento posti (con iscrizione da prenotare online), nelle giornate inaugurali del festival del 14 e 15 luglio 2017, saranno condotte da 18 lettori, photoeditor ed esperti da scegliere tra quelli che trovate nel box a scomparsa che segue, compresa Sarah Leen Senior, Photo Editor del National Geographic.

Cortona On The Move 2017: Letture portfolio

Monica Allende - FORMAT & GetxoPhoto
Photo editor, curatrice, produttrice culturale ed educatrice. Direttrice della Fotografia Internazionale presso FORMAT17 e Direttrice Artistica presso GetxoPhoto Festival 2017-2019.
Giovanna Calvenzi - Donna Moderna
Consulente per l’immagine di Donna Moderna. Ha lavorato come photo editor in una decina di periodici italiani; ha diretto per un anno i Rencontres Internationales de la Photographie di Arles
Manila Camarini - D La Repubblica
Photo editor per Panorama Travel Mondadori e Traveller Condè Nast. Giornalista professionista e photo editor a D La Repubblica dal 2003; da novembre 2014 responsabile fotografico a D Lui.
Krzysztof Candrowicz - Fotofestiwal
Curatore, ricercatore; fondatore e direttore artistico di: Festival Internazionale di Fotografia di Lodz, Fondazione di Educazione Visiva e Lodz Art Center, Triennale di Fotografia di Amburgo.
Jim Casper - LensCulture
Editor-in-chief di LensCulture, una delle principali community online per la scoperta della fotografia contemporanea mondiale; organizza eventi fotografici internazionali e cura mostre d'arte.
Renata Ferri - Io Donna, Amica
Caporedattore photoeditor di Io Donna, femminile del Corriere della Sera e di Amica, mensile di Rcs Mediagroup; membro della giuria di premi fotografici e redattrice di libri fotografici.
Alice Gabriner - Time
Attualmente Photo Editor internazionale presso Time; incarichi precedenti: Senior Photo Editor per National Geographic; vice direttore della fotografia alla Casa Bianca sotto la presidenza di Obama.
Sandro Iovine - Fpmag
Giornalista, critico fotografico; dal 1989 al 1998, redattore presso Editrice Reflex, dal 1999 al 2014, dirige Il Fotografo; docente di Storia della fotografia, Fotogiornalismo e Comunicazione visiva.
Anna Iuzzolini - Pagina 99
Photo editor di Pagina99; ha collaborato con la rivista Internazionale, con il collettivo di fotografia documentaria TerraProject, con la galleria 10b Photography e con il festival PHotoEspaña.
Sarah Leen - National Geographic
Direttore della fotografia del National Geographic Magazine and Partners; supervisiona i contenuti visivi e lo staff del dipartimento di fotografia del National Geographic Magazine, della rivista Trave-ler, del sito natgeo.com e del sito @natgeo Instagram.
Elisa Medde – Foam
Managing Editor di Foam_International Photography Magazine che è prodotto dal Foam, museo/ piattaforma dedicato alla fotografia (sede ad Amsterdam) e da Vandejong Communication Agency.
Ute Noll - DU Magazine
Direttore della fotografia di DU; autrice, curatrice e docente universitario; gestisce la sua agenzia ON PHOTOGRAPHY & ILLLUSTRATION dedicata alla fotografia e illustrazione a Stoccarda.
Giuseppe Oliverio – Phmuseum
Imprenditore e filmmaker italiano, nel 2012 fonda phmuseum.com, piattaforma online di fotografia contemporanea ( 5.000 fotografi selezionati) che facilita la connessione con photo editor e curatori.
Jenna Pirog - The New York Times Magazine
Virtual Reality Editor; produce 11 film VR per Times tra cui The Displaced', nomina agli Emmy Award, vincitore del 1° premio in Storytelling Innovativo edizione 2016 del World Press Photo.
Adele Sarno - Huffington Post
Social media editor e responsabile della​ ​Terza Colonna di Huffington Post Italia diretto da Lucia Annunziata. Ha lavorato per anni a Repubblica.it e​ ​ collaborato con il settimanale L’Espresso.
Marie Louise and Maarten Schilt - Schilt Publishing
Schilt Publishing, casa editrice di fotografia giornalistica, documentaristica e artistica, partner editoriale storico di World Press Photo. Dal 2008 editore principale del World Press Photo Yearbook e dal 2011 della pubblicazione annuale Next.
Daria Scolamacchia – Fabrica
Photoeditor, consulente editoriale di Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione di Benetton Group. Collabora con Futura, newsletter dedicata alle identità del Corriere della Sera.
Scott Thode – Visura
Redattore di Visura.co, la piattaforma di networking professionale per le arti e i media. Lavora inoltre come curatore indipendente ed editore.

La prenotazione alla lettura portfolio avviene tramite il sito http://www.cortonaonthemove.com/it/il-festival/letture-portfolio oppure inviando una email a: portfolio@cortonaonthemove.com.

A maggio sapremo qualcosa di più su tutte le mostre un programma, ma tra le prime certezze c'è "Golden Days Before They End" del fotografo viennese Klaus Pichler, vincitore del Premio Happiness ONTHEMOVE 2016, mentre il contest dedicato alla documentazione di felicità e gioia di vivere, apre le iscrizioni del prossimo 10 aprile 2017 al 21 maggio 2017, per chi aspira ad esporre il suo progetto a Cortona On The Move 2018.

La giuria pronta ad accogliere e selezionare i progetti più 'felici' è composta da Alice Gabriner (Time), Anna Iuzzolini (Pagina 99), Antonio Carloni (Cortona On The Move), Arianna Rinaldo (Cortona On The Move), Elena Boille (Internazionale), Elisa Medde (Foam), Krzysztof Candrowicz (Director Triennal of photography Amburg), Sarah Leen (National Geographic), Scott Thode (Visura), Ute Noll (Du magazine).

La call per la selezione degli 11 dummy del Photobook Review and Prize, resterà aperta dal 15 maggio al 15 giugno 2017, per le opere di fotografi professionisti ed amatoriali che aspirano ad una pubblicazione.

Seguiranno aggiornamenti sul calendario delle giornate, delle mostre e dell'esito delle diverse call, mentre chi è a caccia di ispirazione può da subito approfittare dell'edizione passata.

In aggiornamento ...

Cortona On The Move 2017 - Mostre

Nella gallery a seguire avete un assaggio delle mostre di questa edizione che spaziano dalle donne americane di Donna Ferrato all'isola della salvezza di Francesco Comello, dai ritratti intimi della presidenza Obama scattati da Pete Souza, alla geofrafia della povertà mappata da Matt Black lungo gli 80mila chilometri di 46 Stati americani, dai ritratti scattati da Adam Ferguson lungo le strade di Kabul a quelli di Silvia Amodio.

Pierfrancesco Celada con il progetto Instagram Pier, Hong Kong, è il vincitore della sesta edizione del Premio Happiness ONTHEMOVE.

"Il Sai Wan Pier è un molo industriale situato nella parte ovest dell’Hong Kong Island. Negli ultimi anni il Pier è diventato popolare con il nome di "Instagram Pier". Qui, Hong Kongers e Instagrammers, si ritrovano continuamente per selfies e foto sceniche. Ho deciso di tornare anch’io al Pier quotidianamente, e ho cominciato a notare una costante ripetizione di immagini, situazioni, e pose molto simili tra loro. Per la natura del progetto, mi è sembrato naturale iniziare a curare il profilo Instagram dell'Hong Kong Instagram Pier (@insta_pier)."

Un post condiviso da Instagram Pier (@insta_pier) in data:


Delle 938 opere ricevute dalla nuova open call New Visions, la commissione selezionatrice, composta da Jim Casper e Laura Sackett di LensCulture, con Antonio Carloni e Arianna Rinaldo di Cortona On The Move, ha selezionato quelle dei 15 finalisti:


    POIKE STOMPS - Crossing Europe
    ALEXANDER ANUFRIEV - Russia Close-up
    JEAN-MARC CAIMI & VALENTINA PICCINNI - This Land is My Land
    ANU KUMAR - Nagar
    MANKICHI SHINSHI - Natural Nature
    CHRISTIAN WERNER - Rubble and Delusion
    ANTONIO FACCILONGO - Habibi
    KAJA RATA - Kajnikaj
    ISADORA ROMERO - Stardust
    MICHAEL VINCE KIM - Aeikkaeng
    FRANCESCO ZANET - Sicily Today
    PIOTR ZBIERSKI - Push The Sky Away
    FARSHID TIGHEHSAZ - From Labyrinth
    TERJE ABUSDAL - Slash & Burn
    ANTOINE BRUY - Outback Mythologies: The White Man's Hole

Segue il programma di visite guidate alle mostre, presentazioni, talk, letture portfolio, aperitivi e cene, delle tre giornate inaugurali del festival che si apriranno giovedì 13 e chiuderanno con il party di sabato 15 luglio 2017.

Giornate inaugurali - Programma 13 - 14 - 15 luglio 2017

Giovedì 13 luglio 2017

17:00 | PALAZZO CASALI
Inaugurazione festival

VISITA INAUGURALE ALLE MOSTRE CON GLI AUTORI

17:30 | PALAZZO CASALI
Inizio del percorso da Palazzo Casali

MAEC
Pete Souza - Obama: An Intimate Portrait

EX MAGAZZINO DELLE CARNI
Adam Ferguson - The Afghans

PALAZZO CINAGLIA
Miyuki Okuyama - Dear Japanese
Sandra Mehl - Ilona and Maddelena
Terje Abusdal - Slash & Burn
Antoine Bruy - Outback Mythologies: The White Man's Hole
Farshid Tighehsaz - From Labyrinth

VECCHIO OSPEDALE
Donald Weber - War Sand - June 6, 1944: D-Day
Justyna Mielnikiewicz - The Meaning of a Nation - Russia and its Neighbours: Georgia and Ukraine
Luis Cobelo - Zurumbático
Daniel Castro Garcia - Foreigner
Francesco Comello - L’isola della salvezza

APERITIVO OFFERTO DA CONSORZIO VINO CHIANTI
20:30 | COTM ZONE Palazzo Ferretti, Via Nazionale 45

PALAZZO MANCINI SERNINI
Silvia Amodio - L’arte del ritratto Curata da Roberto Mutti.
Dall’archivio di 3M Foundation

CENA
21:30 | Via Vagnotti
Aperta a tutti (25€ - Gratuito per i possessori di pass COTM)
In caso di pioggia la cena si terrà a Palazzo Vagnotti, Piazza Franciolini, 3.

Venerdì 14 luglio 2017

LETTURE PORTFOLIO
10:00 | 12:00 - 15:00 | 18:10 | PALAZZO FERRETTI
Letture portfolio con esperti nazionali e internazionali

BOOKSIGNING
Dalle 10:00 | COTMZONE (20’ ciascuno)
Booksigning con Justyna Mielnikiewicz, Donald Weber, Luis Cobelo, Daniel Castro Garcia, Miyuki Okuyama

VISITE GUIDATE CON GLI AUTORI
10:00 | PALAZZO CINAGLIA
Visita guidata con Sandra Mehl. Lingua inglese.

10:30 | VECCHIO OSPEDALE
Visita guidata con Adam Ferguson. Lingua inglese.

11:15 | VECCHIO OSPEDALE
Visita guidata con Donald Weber. Lingua inglese.

12:00 | VECCHIO OSPEDALE
Visita guidata con Justyna Mielnikiewicz. Lingua inglese.

15:00 | VECCHIO OSPEDALE
Visita guidata con Daniel Castro Garcia. Lingua inglese.

15:45 | VECCHIO OSPEDALE
Visita guidata con Luis Cobelo. Lingua inglese.

16:30 | PALAZZO CINAGLIA
Visita guidata con Miyuki Okuyama. Lingua inglese.

PROIEZIONI E TALK

10:30 | PALAZZO FERRETTI
Talk “L’arte del ritratto” con Roberto Mutti (giornalista La Repubblica), Silvia Amodio (fotografa). Lingua italiana.

11:30 | PALAZZO FERRETTI
Talk “Non solo gol” con Simone Donati (fotografo), Andrea Scanzi (giornalista). Lingua italiana.

12:30 | PALAZZO FERRETTI
Talk “La battaglia delle immagini” con Giorgio Barrera (fotografo). ed Elisa Medde (Foam Magazine). Lingua italiana.

15:00 | PALAZZO FERRETTI
Talk “A Manifesto of Disorder” con Paolo Verzone (fotografo). Lingua italiana.

16:00 | PALAZZO FERRETTI
Presentazione del libro “Destino final” di Giancarlo Ceraudo con Marie Louise e Maarten Schilt, Arianna Rinaldo (direttore artistico di Cortona On The Move). A seguire booksigning. Lingua inglese.

VISITA INAUGURALE ALLE MOSTRE CON GLI AUTORI
18:30 | PARTERRE (ritrovo Piazza F. Mitterand)

Simone Donati - Non solo gol

Dalle 19:00 navetta da Largo Beato Angelico per:

FORTEZZA DEL GIRIFALCO
Donna Ferrato - American Woman: 40 Years (1970s-2010s)
Matt Black - The Geography of Poverty
Andrea Frazzetta - Danakil - Land of Salt and Fire
Klaus Pichler - Golden Days Before They End
Jessica Backhaus - Rinascita

A seguire:

20:30 | FORTEZZA DEL GIRIFALCO
APERITIVO
Aperto a tutti (15€ - Gratuito per i possessori di pass COTM).

Dalle ore 23:30 alle 01:30 servizio navetta per rientro in città.

Sabato 15 luglio 2017

LETTURE PORTFOLIO
10:00 | 13:10 - 15:00 | 18:10 | PALAZZO FERRETTI
Letture portfolio con esperti nazionali e internazionali

BOOKSIGNING
Dalle 10:00 | COTMZONE (20’ ciascuno)
Booksigning con Jessica Backhaus, Donna Ferrato

11.30 | COTMZONE
Booksigning con Klaus Pichler

VISITE GUIDATE CON GLI AUTORI

10:00 | FORTEZZA DEL GIRIFALCO
Visita guidata con Klaus Pichler. Lingua inglese.

11:00 | FORTEZZA DEL GIRIFALCO
Visita guidata con Andrea Frazzetta. Lingua italiana.

12:00 | FORTEZZA DEL GIRIFALCO
Visita guidata con Donna Ferrato. Lingua inglese.

PROIEZIONI E TALK

10:30 | PALAZZO FERRETTI
Talk “Una tribù che scatta”

11:30 | PALAZZO FERRETTI
Talk “Landing on the beach. Photographers depicting historical events from the past and the present." Anastasia Taylor Lind (fotografo), Donald Weber (fotografo), Daniel Castro Garcia (fotografo). Lingua inglese.

12:30 | PALAZZO FERRETTI
COTM 2017 PHOTOBOOK REVIEW AND PRIZE con Hannah Watson (Trolley Books) e lotteria. Lingua inglese.

17:00 | TEATRO SIGNORELLI
"Obama: An Intimate Portrait" con: Pete Souza (fotografo) e Alice Gabriner (Time’s International Photo Editor). Lingua inglese con traduzione simultanea

18:00 | TEATRO SIGNORELLI
Talk “Visual Storytelling at National Geographic" con Sarah Leen (direttore della fotografia National Geographic). Lingua inglese con traduzione simultanea.
PROIEZIONI E PREMIAZIONI

22:30 | PALAZZO CASALI
Proiezioni: British Journal Photography; Encontros da Imagem, Braga; National Geographic; LensCulture New Visions Finalists.
Premiazione Happiness ONTHEMOVE in collaborazione con Consorzio Vino Chianti.

A seguire PARTY ONTHEMOVE

PROSEGUI LA LETTURA

Cortona On The Move 2017: NEW VISIONS, call e programma é stato pubblicato su Clickblog.it alle 08:08 di Wednesday 28 June 2017

]]>
0
Greenpeace contro l'obsolescenza programmata: bassi voti per iPad e MacBook, lode ad iPhone 7 Tue, 27 Jun 2017 23:10:39 +0000 http://www.melablog.it/post/201045/greenpeace-contro-lobsolescenza-programmata-bassi-voti-per-ipad-e-macbook-lode-ad-iphone-7 http://www.melablog.it/post/201045/greenpeace-contro-lobsolescenza-programmata-bassi-voti-per-ipad-e-macbook-lode-ad-iphone-7 Carlo Carlo

iphone-apart.jpg

Greenpeace ha dato il via ad una nuova campagna di sensibilizzazione che riguarda l'industria dell'elettronica da consumo ed esamina da vicino l'impatto sull'ambiente dell'obsolescenza programmata di vari dispositivi e gadget.

La sopraccitata campagna è illustrata dettagliatamente sul portale Rethink-IT e prende di mira alcune tra le più grandi aziende produttrici di dispositivi elettronici: Samsung, LG e naturalmente Apple.

Il messaggio dell'organizzazione ambientalista è piuttosto diretto:


“Al giorno d'oggi la nostra tecnologia ha una data di scadenza breve. Compagnie IT come Apple, Samsung e LG progettano dispositivi elettronici che durano poco. D'altro canto rendono le riparazioni complicate e costose, offrono garanzie a breve termine o nessuna e non forniscono manuali per la riparazione né parti di ricambio. Questa è obsolescenza programmata.”

Il sito presenta una lista di vari dispositivi lanciati tra il 2015 e il 2017 a cui è stato assegnato un voto in base a vari fattori come i punteggi ottenuti su iFixit e la reperibilità di manuali e ricambi.
Secondo questo registro MacBook Pro da 13'' e MacBook Retina 2017, con un punteggio di 1/10, sono tra i peggiori in questo ambito, seguiti da due modelli di iPad con 2/10. I due iPhone 7 e 7 Plus invece ottengono un buon voto (7/10) grazie all'alta riparabilità dello schermo.

Dal canto suo Apple si è già espressa in modo manifesto ed aperto riguardo la propria posizione sull'ambiente. La società di Cupertino è determinata a creare un circuito chiuso nella produzione di iPhone e iPad basandosi sul riciclaggio e sta investendo con costanza nella conversione alle fonti di energia rinnovabile, sforzi che le sono valsi la prima posizione tra le aziende più verdi nella lista di Greenpeace stessa.

PROSEGUI LA LETTURA

Greenpeace contro l'obsolescenza programmata: bassi voti per iPad e MacBook, lode ad iPhone 7 é stato pubblicato su Melablog.it alle 01:10 di Wednesday 28 June 2017

]]>
0
Facebook sta per raggiungere quota 2 miliardi di utenti Tue, 27 Jun 2017 14:00:55 +0000 http://www.downloadblog.it/post/162859/facebook-sta-per-raggiungere-quota-2-miliardi-di-utenti http://www.downloadblog.it/post/162859/facebook-sta-per-raggiungere-quota-2-miliardi-di-utenti Manuela Chimera Manuela Chimera

mark zuckerberg

Facebook è molto vicino alla quota di 2 miliardi di utenti attivi mensilmente, almeno secondo quanto dichiarato nel corso della settimana da Mark Zuckerberg. Si tratta di un traguardo notevole che sancisce ancora una volta come Facebook sia il social network più importante del mondo. Mentre Facebook continua ad espandersi, il suo CEO ha condiviso con tutti la nuova visione della società: in origine Facebook voleva collegare il mondo, adesso vuole concentrarsi sulla riduzione della divisione globale. Mark Zuckerberg ha così spiegato: "Non basta semplicemente collegare il mondo, dobbiamo anche lavorare per avvicinarlo". E ha poi aggiunto: "Nella prossima generazione avremo maggiori opportunità e sfide per mettere fine alla povertà, curare le malattie, fermare i cambiamenti climatici, diffondere la libertà e la tolleranza e fermare la violenza". Anche se poi il CEO ha ammesso che nessun singolo gruppo da solo o anche una sola nazione può fare tutto ciò da solo, il che spiega perché Facebook voglia costruire una comunità sempre più consistente.

Facebook ha poi annunciato l'arrivo di nuove funzionalità che aiuteranno gli admin di Facebook Group: dati in tempo reale sulla crescita del Gruppo, il filtro per le richieste di adesione, strumenti per rimuovere utenti "cattivi", l'inserimento pianificato e i collegamenti da Gruppo a Gruppo.

Via | BusinessInsider

PROSEGUI LA LETTURA

Facebook sta per raggiungere quota 2 miliardi di utenti é stato pubblicato su Downloadblog.it alle 16:00 di Tuesday 27 June 2017

]]>
0
ARKit, emergono numerose le prime demo per la piattaforma AR Tue, 27 Jun 2017 14:00:09 +0000 http://www.melablog.it/post/201041/arkit-emergono-numerose-le-prime-demo-per-la-piattaforma-ar http://www.melablog.it/post/201041/arkit-emergono-numerose-le-prime-demo-per-la-piattaforma-ar Carlo Carlo

arkit-measure.jpg

Gradualmente in rete stanno cominciando a diffondersi numerosi video dimostrativi delle potenzialità di ARKit, la piattaforma dedicata alla realtà aumentata che Apple ha presentato non molti giorni fa in occasione della WWDC 2017. I risultati sono più che interessanti.

Negli ultimi anni realtà virtuale e realtà aumentata hanno attratto l'attenzione di un numero crescente di individui, dai primi entusiasti al grande pubblico, promettendo un futuro con esperienze esperienze coinvolgenti ed un mondo sempre più ricco di oggetti virtuali.

Gli executive Apple hanno da tempo manifestato una predilezione per la realtà aumentata, ritenendo questo tipo di applicazione maggiormente indicato a rinforzare il tessuto sociale e favorire gli utenti nelle attività quotidiane oltre che nell'intrattenimento.

Con ARKit la società di Cupertino punta ad offrire una struttura potente e flessibile agli sviluppatori e questi ultimi non hanno deluso nel cominciare a dare dimostrazione delle proprie velleità e delle potenzialità della sopraccitata piattaforma.

Le demo sono variegate e creative e lasciano ben sperare per il futuro di ARKit. Vanno dal disegno aereo tridimensionale all'atterraggio sulla luna o di un Falcon 9 nella propria piscina; qualcuno ha anche pensato di mettere Minecraft nella propria cucina.

PROSEGUI LA LETTURA

ARKit, emergono numerose le prime demo per la piattaforma AR é stato pubblicato su Melablog.it alle 16:00 di Tuesday 27 June 2017

]]>
0
iPhone 8, carenze nella distribuzione di display OLED: scorte limitate a settembre Tue, 27 Jun 2017 12:55:33 +0000 http://www.melablog.it/post/201037/iphone-8-carenze-distribuzione-di-display-oled-scorte-limitate-a-settembre http://www.melablog.it/post/201037/iphone-8-carenze-distribuzione-di-display-oled-scorte-limitate-a-settembre Carlo Carlo

iphone-8-leaked-renders-featured-4.jpg

Tornano a riaffacciarsi in rete alcune preoccupanti voci di corridoio riguardanti alcune possibili problematiche nella distribuzione di iPhone 8 che, nelle prime settimane dal lancio, potrebbe dover affrontare alcune carenze nella produzione.

Non è affatto strano, per quanto concerne i prodotti Apple e soprattutto gli iPhone, sentir parlar di mancanza di scorte ma nel caso della generazione di iPhone 2017 indiscrezioni ed analisi sembrano accanirsi tenacemente su questo dettaglio.

Le nuove informazioni giungono, come sempre, dalla filiera di produttori in Asia. A riportarle è la testata taiwanese DigiTimes che cita alcune fonti industriali non meglio identificate che individuano nella fornitura di pannelli OLED la principale strozzatura nella produzione del cosiddetto iPhone 8.

Se Apple dovesse mantenere intatte le proprie abitudini e presentare dunque i nuovi iPhone a settembre, al momento del lancio sarebbero disponibili circa 3 o 4 milioni di unità, un numero esiguo rispetto alle proiezioni iniziali.

Per quanto i principali partner industriali di Apple, come Foxconn e Pegatron, abbiano certamente potenziato le proprie produzioni nel corso degli ultimi mesi è Samsung ad avere l'esclusività nella produzione dei sopraccitati pannelli OLED da 5,8 pollici, una produzione che, stando alle voci, ha una resa piuttosto bassa.

Il problema non dovrebbe invece interessare gli altri due modelli di smartphone Apple in arrivo a fine 2017, iPhone 7s e 7s Plus, che dovrebbero fare utilizzo di pannelli LCD.

PROSEGUI LA LETTURA

iPhone 8, carenze nella distribuzione di display OLED: scorte limitate a settembre é stato pubblicato su Melablog.it alle 14:55 di Tuesday 27 June 2017

]]>
0
Mediterraneo: fotografie tra terre e mare 2017 Tue, 27 Jun 2017 12:37:11 +0000 http://www.clickblog.it/post/215828/mediterraneo-fotografie-tra-terre-e-mare-2017 http://www.clickblog.it/post/215828/mediterraneo-fotografie-tra-terre-e-mare-2017 Cut-tv's Cut-tv's

Le rotte del Mediterraneo e le complessità di civiltà in movimento sin dalla più remota preistoria, tornano a lambire le aree di interesse del contest che ne raccoglie narrazioni fotografiche sin dal 2012.

"Mediterraneo: fotografie tra terre e mare" nel 2017 torna ad accendere il dialogo tra generi e generazioni della fotografia, invitando a partecipare obiettivi puntati sull'attualità, sul mondo femminile e su quello degli under 35 con esperienze di lavoro nel bacino mediterraneo, ai quali sono aperti i tre bandi gratuiti, fino al 28 febbraio 2017.

Tre bandi (allegati anche di seguito nei box a scomparsa che si aprono con un click sul testo evidenziato) che proseguono il viaggio errabondo del concorso, nell'attualità focalizzata su ambiente ed energia, sulle prospettive degli under 35, delle donne raccontate da sguardi e obiettivi femminili.

Sguardi di Donne sulle Donne del Mediterraneo

L’invito alla partecipazione è rivolto alle fotografe che hanno elaborato progetti, con qualsiasi genere della fotografia, sulle donne dell’area mediterranea.

Le fotografe interessate possono inviare dieci fotografie accompagnate da un testo ed una biografia (che includa anche i dati quali nome cognome email telefono cellulare sito web, sezione a cui si partecipa), entrambe di 1000 battute al massimo, spazi inclusi e devono essere così nominate: nome_cognome_bio &/o testo.

Dal 2015 la rassegna “Mediterraneo: fotografie tra terre e mare”, ha avviato una riflessione sul “fattore femminile come componente essenziale nei processi di evoluzione culturale e sociale”. Questa riflessione si è trasformata in un invito ad approfondire il valore del “punto di vista delle donne” su cultura ed etica a partire dal Mediterraneo.

La partecipazione all’edizione 2017 è GRATUITA. Le fotografe devono attenersi alle indicazioni date. I progetti completi vanno inviati a: candidature@mediterraneofotografia.eu

I file devono essere in bassa definizione (lato lungo 2000 pixel) e vanno così nominati: nome_cognome_numero da 1 a 10 delle fotografie inviate secondo la sequenza scelta dal fotografo.
Le didascalie vanno inserite in un file a parte e dovranno seguire la numerazione scelta dalla fotografa.
L’email cui inviare il materiale è: candidature@mediterraneofotografia.eu
Oggetto delle email dovrà essere: Candidatura Mediterraneo 2017 DONNE: Nome Cognome.
Termine ultimo dell’invio del materiale è il 28 febbraio 2017.
La selezione sarà effettuata, a giudizio insindacabile, dalla giuria la cui composizione è pubblicata su www.mediterraneofotografia.eu alla pagina dedicata dell’edizione 2017.
Entro fine marzo 2017 sarà comunicato alle sole fotografe scelte e partecipanti alle esposizioni, l’esito della selezione.
Alle fotografe selezionate, sarà inviata una liberatoria da sottoscrivere, e sarà data indicazione della città, dello spazio e della data d’inaugurazione dell’esposizione cui parteciperanno. L’effettivo numero di fotografie da esporre sarà concordato con la Direzione Artistica.
Le fotografie dovranno essere portate a mano o recapitate, a carico della partecipante, agli indirizzi ed entro la data che verranno forniti in caso di selezione. Sono a carico della fotografa le spese di viaggi, vitto e alloggio.
Le stampe fotografiche e il supporto scelto dalla fotografa, a carico della partecipante, dovranno avere la dimensione massima, per il lato lungo, di cm 55, dimensione che include il supporto scelto dalla fotografa stessa.

Le esposizioni delle fotografe selezionate si terranno tra la metà di maggio e la metà di luglio.

Attualità del Mediterraneo

L’invito a partecipare è aperto ai fotoreporter di qualsiasi età.
Gli interessati possono inviare dieci fotografie accompagnate da un testo ed una biografia (che includa anche i dati quali nome cognome email telefono cellulare sito web, sezione a cui si partecipa), entrambe di 1000 battute al massimo, spazi inclusi e devono essere così nominate: nome_cognome_bio &/o testo.

Per l’edizione 2017 raccogliamo progetti fotografici rivolti alle persone tra i 18 e i 35 anni che vivono nei Paesi che affacciano sul Mediterraneo oppure reportage che mettono in primo piano sperimentazioni sulla sostenibilità ambientale ed energetica avviate in questa area.

La partecipazione all’edizione 2017 è GRATUITA. I fotoreporters devono attenersi alle indicazioni date. I progetti completi vanno inviati a: candidature@mediterraneofotografia.eu

I file devono essere inviati in bassa definizione (lato lungo 2000 pixel) e vanno così nominati: nome_cognome_numero da 1 a 10 delle fotografie secondo la sequenza scelta dal fotografo.
Le didascalie vanno inserite in un file a parte e dovranno seguire la numerazione della sequenza scelta dal fotografo.
L’email cui inviare il materiale è: candidature@mediterraneofotografia.eu
Oggetto delle email dovrà essere necessariamente: Candidatura Mediterraneo 2017 ATTUALITA’: Nome Cognome.
Termine ultimo dell’invio del materiale è il 28 febbraio 2017.
Un’apposita selezione sarà effettuata, a giudizio insindacabile, dalla giuria la cui composizione è pubblicata su www.mediterraneofotografia.eu alla pagina dedicata dell’edizione 2017.
Entro fine marzo 2017 sarà comunicato, ai soli fotografi scelti e partecipanti alle esposizioni, l’esito della selezione.
Ai fotografi selezionati, sarà inviata una liberatoria da sottoscrivere, e sarà data indicazione della città, dello spazio e della data d’inaugurazione dell’esposizione cui parteciperanno. L’effettivo numero di fotografie da esporre sarà concordato con la Direzione Artistica.
Le fotografie dovranno essere portate a mano o recapitate, a carico del partecipante, agli indirizzi ed entro la data che verranno forniti in caso di selezione. Sono a carico del singolo fotografo le spese di viaggi, vitto e alloggio.
Le stampe fotografiche e il supporto scelto dal fotoreporter, a carico del partecipante, dovranno avere la dimensione massima, per il lato lungo, di cm 55, dimensione che include il supporto scelto dal fotoreporter.

Le esposizioni dei fotografi selezionati si terranno tra la metà di maggio e la metà di luglio.

Premio Mediterraneo 2017

L’invito a partecipare alla terza edizione del PREMIO MEDITERRANEO è rivolto ai fotografi italiani al di sotto dei 35 anni che hanno lavorato o lavorano all’estero e ai fotografi stranieri al di sotto dei 35 anni che hanno lavorato o lavorano sul Mediterraneo.

I fotografi interessati possono inviare un progetto di dieci fotografie accompagnato da un testo ed una biografia (che includa anche i dati quali nome cognome email telefono cellulare sito web, sezione a cui si partecipa), entrambe di 1000 battute al massimo, spazi inclusi e devono essere così nominate: nome_cognome_bio &/o testo.

Il Premio nasce con l’intento di divulgare i lavori di fotografi italiani che spostandosi verso altre nazioni hanno contribuito con il proprio operato ad arricchire culturalmente altri Paesi. Il Mediterraneo è un luogo di interesse culturale per gli intrecci e la creatività realizzata. Lo sguardo e la conoscenza volge anche verso lavori di fotografi stranieri che con il proprio operato arricchiscono culturalmente i Paesi che affacciano su questo mare contribuendo alla sua varietà e contaminazione.

La partecipazione al terzo PREMIO MEDITERRANEO è GRATUITA. I fotografi devono attenersi alle indicazioni date. I progetti completi vanno inviati a: candidature@mediterraneofotografia.eu

I file devono essere in bassa definizione (lato lungo 2000 pixel) e vanno così nominati: nome_cognome_numero da 1 a 10 delle fotografie inviate secondo la sequenza scelta dal fotografo.
Le didascalie vanno inserite in un file a parte e dovranno seguire la numerazione della sequenza scelta dal fotografo.
L’email cui inviare il materiale è: candidature@mediterraneofotografia.eu
Oggetto delle email dovrà essere necessariamente: Candidatura Mediterraneo 2017 PREMIO: Nome Cognome.
Termine ultimo dell’invio del materiale è il 28 febbraio 2017.
La selezione sarà effettuata, a giudizio insindacabile, dalla giuria la cui composizione è pubblicata su www.mediterraneofotografia.eu alla pagina dedicata dell’edizione 2017.
Entro fine marzo 2016 sarà comunicato ai soli fotografi scelti l’esito della selezione.
Ai selezionati sarà inviata una liberatoria, da sottoscrivere, con l’indicazione della città, dello spazio e della data d’inaugurazione cui parteciperanno. L’effettivo numero di fotografie da esporre sarà concordato con la Direzione Artistica.
Le fotografie dovranno essere portate a mano o recapitate, a carico del partecipante, agli indirizzi ed entro la data che verranno forniti in caso di selezione. Sono a carico del fotografo le spese di viaggi, vitto e alloggio.
Le stampe fotografiche e il supporto scelto dal fotografo, a totale carico del partecipante, dovranno avere la dimensione massima, per il lato lungo, di cm 55, dimensione che include il supporto stesso.

Le esposizioni dei fotografi selezionati si terranno tra la metà di maggio e la metà di luglio.

I protagonisti del viaggio e la rotta delle esposizioni itineranti che si protrarranno tra maggio e luglio 2017, con la rassegna promossa dall'associazione "Lo Cunto" per promuovere il contributo dell'arte nell'interazione tra culture, saranno scelti dai componenti della giuria di respiro internazionale che conta professionisti del settore come Georges A. Bertrand, Vasco Ascolini, Davide Calimani, Paola Di Bello, Fabio Donato, Renata Ferri, Elena Franco, Fulvio Merlak, Christian Minelli, Marco Perillo, Nicola Saldutti e Marie-Pierre Subtil.

Mediterraneo: fotografie tra terre e mare 2017 in tour

La rassegna fotografica che naviga il Mediterraneo come "sperimentale" luogo di relazioni tra culture e arti parte da Venezia, con la mostra ospitata nelle sale dell'Hotel Giorgione (Cannaregio/SS. Apostoli 4587) dal 10 maggio all'8 giugno 2017.

In mostra le (Di)Stanze vissute dagli italiani all’estero fotografati da Max Cavallari, vincitore del Premio Mediterraneo 2017 dedicato ai fotografi under 35 anni italiani e stranieri, insieme a le piccole poesie di mare di Ilaria Abbiento selezionata per il Circuito Off.

Il tour espositivo sviluppato a tappe in diverse città mediterranee tra il 10 maggio e il 17 luglio, a metà giugno toccherà Settimo Torinese con la sezione attualità e le ricerche intorno all'ambiente mare.

Dal 17 giugno all’8 luglio 2017, l'Ecomuseo del Freidano di Settimo Torinese ospiterà a questo scopo il percorso espositivo di stampe e proiezioni delle opere di Michele Crameri, Alessandro Gaja, Alessandro Gandolfi, Alessandro Rota, Mara Scampoli e Guido Villani.

L'inaugurazione, programmata per le ore 18.00 di sabato 17 giugno, sarà preceduta (ore 15.30) da un incontro con Gabriele Micalizzi di Cesura sulla fotografia di reportage, e arricchita dalla proiezione dei lavori dei partecipanti al laboratorio interculturale di esplorazioni urbane, tenuto il 14 e 15 giugno e aperto a tutti.

La tappa conclusiva della rassegna "Mediterraneo: fotografie tra terre e mare" edizione 2017, approda a Napoli, in collaborazione con l'Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Napoli.

Dalle ore 17.00 del 28 giugno, al 17 luglio sarà la Sala delle Terrazze del Castel dell'Ovo ad ospitare i lavori delle fotografe Alessandra Basile, Diletta Allegra Mazza e Maddalena Mone, selezionate per gli "Sguardi di Donne sulle Donne del Mediterraneo", insieme a quelli di Ilaria Abbiento, Daniela Bazzani ed Eleonora Carlesi, selezionati per il Circuito Off. Sarà la curitrice a guidare la visita alla mostra, alle ore 17.00 di venerdì 30 giugno.

Alle ore 15.00 di giovedì 29 giugno, lo Spazio Nea in Piazza Bellini, ospiterà anche un incontro aperto a tutti sulla fotografia documentaria con il reporter Gabriele Micalizzi di Cesura.

mediterraneo-fotografie-tra-terre-e-mare-2017-call-for-entires.jpg

PROSEGUI LA LETTURA

Mediterraneo: fotografie tra terre e mare 2017 é stato pubblicato su Clickblog.it alle 14:37 di Tuesday 27 June 2017

]]>
0
Pokémon Go: tutti i Raid Boss scoperti finora e come batterli Tue, 27 Jun 2017 11:00:37 +0000 http://www.downloadblog.it/post/162856/pokemon-go-tutti-i-raid-boss-scoperti-finora-e-come-batterli http://www.downloadblog.it/post/162856/pokemon-go-tutti-i-raid-boss-scoperti-finora-e-come-batterli Manuela Chimera Manuela Chimera

Pokémom Go Raid Battles

Pokémon Go - Con l'avvicinarsi del primo anniversario di Pokémon Go, la Niantic ha rilasciato uno degli aggiornamenti più importanti di sempre, quello che ha portato le Raid Battle rivoluzionando anche il sistema delle Palestre. Niantic ha anche spiegato come funzionano le Raid Battle: si ha una Raid Battle quando un Pokémon Boss prende il controllo di una Palestra. A questo punto fino a un massimo di 20 Allenatori (anche di team diversi) possono cooperare per abbattere il Boss, cosa che permetterà loro di ottenere un Pokémon più potente e di raccogliere oggetti rari.

A dire il vero ci ho provato l'altro giorno, ho ottenuti un Raid Pass e l'ho usato per combattere una Raid Battle. Peccato che i simpaticoni che stavano lottando avessero creato un gruppo privato di lotta e quindi non ho potuto accedere alla lotta, perdendo comunque il Raid Pass. Il che vuol dire una cosa sola: se siete dei giocatori solitari come me (non certo per scelta, semplicemente non conosco nessuno dalle mie parti che gioca a Pokémon Go), siete fregati se i gruppi privati decidono di ingaggiare battaglia col Boss.

Comunque sia, prima di accedere a una Raid Battle (se gli altri giocatori della zona ve lo consentono), è bene conoscere qualcosa di più sui Raid Boss. Attualmente ci sono cinque livelli di difficoltà: i livelli 1 e 2 sono rappresentati da uova rosa in cima alla Palestra, i livelli 3 e 4 hanno un uovo giallo e il livello 5 probabilmente avrà un uovo di colore scuro. Si presume che a livello 5 troveremo i Pokémon Leggendari come Articuno, Zapdos, Mewtwo, Lugia e Ho-oh, ma è ancora tutto da confermare. A dire il vero ci sono ancora un sacco di cose che ancora non si sanno, siamo ancora in fase di test, ma quelli di Pokémon Go Hub hanno messo insieme un elenco di tutti i Raid Boss finora usciti, descrivendo anche il livello e le debolezze. Ecco dunque quanto scoperto finora:

  • Magikarp: PL 1165, livello 1, Uovo Rosa, debolezza Elettro, Erba
  • Bayleef: PL 4375, livello 1, Uovo Rosa, debolezza Fuoco
  • Quilava: PL 5085, livello 1, Uovo Rosa, debolezza Roccia, Acqua
  • Croconaw: PL 5207, livello 1, Uovo Rosa, debolezza Elettro, Erba
  • Muk: PL 11200, livello 2, Uovo Rosa, debolezza Psico, Terra
  • Weezing: PL 11245, livello 2, Uovo Rosa, debolezza Psico, Terra
  • Electabuzz: PL 11311, livello 2, Uovo Rosa, debolezza Terra
  • Magmar: PL 11610, livello 2, Uovo Rosa, debolezza Roccia, Acqua
  • Exeggutor: PL 12633, livello 2, Uovo Rosa, debolezza Fuoco, Spettro, Coleottero
  • Vaporeon: PL 16696, livello 3, Uovo Giallo, debolezza Elettro, Erba
  • Arcanine: PL 17832, livello 3, Uovo Giallo, debolezza Acqua, Terra
  • Machamp: PL 18144, livello 3, Uovo Giallo, debolezza Psico
  • Gengar: PL 19768, livello 3, Uovo Giallo, debolezza Buio, Spettro
  • Jolteon: PL 19883, livello 3, Uovo Giallo, debolezza Terra
  • Flareon: PL 21155, livello 3, Uovo Giallo, debolezza Acqua, Terra
  • Alakazam: PL 22646, livello 3, Uovo Giallo, debolezza Buio, Spettro
  • Lapras: PL 21768, livello 4, Uovo Giallo, debolezza Lotta, Erba, Elettro
  • Blastoise: PL 24162 4, Uovo Giallo, debolezza Elettro, Erba
  • Snorlax: PL 25419, livello 4, Uovo Giallo, debolezza Lotta
  • Venasaur: PL 26921, livello 4, Uovo Giallo, debolezza Fuoco, Psico
  • Charizard: PL 28485, livello 4, Uovo Giallo, debolezza Acqua, Terra
  • Rhydon: PL 30512, livello 4, Uovo Giallo, debolezza Lotta
  • Tyranitar: PL 34707, livello 4, Uovo Giallo, debolezza Lotta

Via | BGR

PROSEGUI LA LETTURA

Pokémon Go: tutti i Raid Boss scoperti finora e come batterli é stato pubblicato su Downloadblog.it alle 13:00 di Tuesday 27 June 2017

]]>
0
Google, multa da 2,42 miliardi di euro dall’Antitrust UE Tue, 27 Jun 2017 10:03:55 +0000 http://www.downloadblog.it/post/162869/google-multa-da-242-miliardi-di-euro-dallantitrust-ue http://www.downloadblog.it/post/162869/google-multa-da-242-miliardi-di-euro-dallantitrust-ue Daniele Particelli Daniele Particelli

google-android-antitrust-ue-02.jpg

La Commissione Europea ha deciso di multare Google per la cifra record di 2,42 miliardi di euro in merito all’accusa di abuso di posizione dominante nel mercato della ricerca online, contestata al colosso di Mountain View nell’aprile dello scorso anno.

A pochi mesi dall’indiscrezione lanciata dal Telegraph, la richiesta ufficiale della Commissione UE è arrivata e a questo punto il colosso di Mountain View avrà 90 giorni di tempo per pagare e chiudere così la pratica.

In caso di mancato pagamento entro i termini previsti, Google rischia una nuova ammenda parti al 5% del fatturato giornaliero di Alphabet.

google-android-antitrust-ue-06.jpg

PROSEGUI LA LETTURA

Google, multa da 2,42 miliardi di euro dall’Antitrust UE é stato pubblicato su Downloadblog.it alle 12:03 di Tuesday 27 June 2017

]]>
0
Realtà Aumentata iOS 11: l'iPhone diventa un metro virtuale Tue, 27 Jun 2017 09:22:58 +0000 http://www.melablog.it/post/200984/realta-aumentata-apple-liphone-diventa-un-metro-virtuale http://www.melablog.it/post/200984/realta-aumentata-apple-liphone-diventa-un-metro-virtuale Giacomo Martiradonna Giacomo Martiradonna

Ecco un piccolo esempio di come la Realtà Virtuale di iOS 11 migliorerà la vostra vita: quante volte avete avuto bisogno di prendere una misura al volo di qualcosa? presto potete, col vostro iPhone.

L'idea è semplice e potente. Grazie all'estrema precisione nel tracciamento ambientale di ARKit, gli sviluppatori possono creare nuovi tipi di applicazioni che cambieranno il vostro modo di usare la tecnologia. E per dimostrarvi di cosa parliamo, ecco un esempio concreto: un'app Metro Virtuale che consente di misurare la distanza tra due punti, le dimensioni di un quadro o l'altezza di un armadio puntando banalmente la fotocamera di iPhone su di essi.

Basta toccare il punto di partenza e un metro virtuale si dipanerà davanti ai vostri occhi, misurando l'esatta lunghezza dell'oggetto davanti a voi. E i livelli di accuratezza complessivi risultano incredibili, se considerate che si tratta del lavoro frettoloso fatto da uno sviluppatore in poche ore. Immaginate le potenzialità di questa tecnologia con un intero team alle spalle, o con una software house maggiore.

Nel video qui sotto, invece, basta toccare il punto iniziale e quello finale per conoscere la distanza tra di essi, impressa sotto forma di scritte 3D fluttuanti.

E se questo non vi ha stampato un sorriso di meraviglia in faccia, allora ecco un'altra chicca, sempre da Laan Labs: un sistema di disegno 3D virtuale. La qualità del tracciamento è davvero notevole. Buona visione.

PROSEGUI LA LETTURA

Realtà Aumentata iOS 11: l'iPhone diventa un metro virtuale é stato pubblicato su Melablog.it alle 11:22 di Tuesday 27 June 2017

]]>
0
iOS 11: Installare la Beta pubblica su iPhone e iPad Tue, 27 Jun 2017 08:56:53 +0000 http://www.melablog.it/post/200973/ios-11-installare-la-beta-pubblica-su-iphone-e-ipad http://www.melablog.it/post/200973/ios-11-installare-la-beta-pubblica-su-iphone-e-ipad Giacomo Martiradonna Giacomo Martiradonna

ios-11-beta-800x500.jpg

In queste ore Apple ha rilasciato la Beta pubblica di iOS 11, che tutti possono provare anche senza un account sviluppatori. Ecco come procedere.

Prima di tutto, le solite raccomandazioni: si tratta di software pre-release, non sicuro e acerbo, pieno di bug e potenzialmente capace di distruggere i vostri dati. Dunque è imperativo che facciate prima un backup su iTunes e/o su iCloud, possibilmente crittografato. La procedura richiederà circa 15 minuti, è ragionevolmente alla portata di tutti e va eseguita direttamente sull'iPhone o iPad da aggiornare.

Installazione di iOS 11 Beta



  • 1.Per prima cosa, preparate l'iPhone o l'iPad all'aggiornamento effettuando un backup archiviato su iCloud e/o sul Mac; consigliamo di farlo su entrambi, poiché la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo. Poi, aprite la Pagina del Programma Software Beta Apple da iPhone o iPad, e effettuate il login (se avete abilitato la Verifica in due Passaggi, dovrete prima farvi riconoscere con un SMS o una notifica su un dispositivo sicuro). Quindi accettate il contratto di licenza.

  • 2. Dopodiché, aprite questa pagina dal dispositivo iOS e toccate il pulsante blu Download Profile; quindi seguite le istruzioni a schermo. Dovrete anche immettere il codice di sblocco del telefono, e dare conferma sul pulsante di Riavvio.

  • 3. Infine, aprite Impostazioni > Generali > Aggiornamenti Software; lì ad attendervi dovreste trovare iOS 11 Public Beta. Avviate l'installazione come per qualunque update, immettendo il codice di sblocco.

Alla fine della procedura, tuttavia, non dimenticate lo strumento più importante di tutti: l'app Feedback che consente di segnalare a Cupertino gli errori, i bug, le incompatibilità del software. Altrimenti nessuno saprà che avete dei problemi.

Conviene Installare iOS 11?

Non consigliamo di installare iOS 11 Beta su dispositivi che usate quotidianamente, e di sicuro non sull'iPhone principale. Alcuni dei bug in cui incapperete, infatti, renderanno l'uso dello smartphone piuttosto frustrante. Ecco alcuni esempi:

La grafica va a scatti ed è lenta, l'App Switcher non funziona granché bene e talvolta ha problemi a chiudere le app. L'App Store non mostra nessun contenuto aggiornato nella vista Oggi (se ne riparla in autunno). Inoltre anche la risposta del 3D Touch risulta piuttosto lenta, e certe app di terze parti non funzionano.

PROSEGUI LA LETTURA

iOS 11: Installare la Beta pubblica su iPhone e iPad é stato pubblicato su Melablog.it alle 10:56 di Tuesday 27 June 2017

]]>
0
Apple acquisisce SMI, società specializzata in tracciamento oculare Tue, 27 Jun 2017 08:35:26 +0000 http://www.melablog.it/post/200975/apple-acquisisce-smi-societa-specializzata-in-tracciamento-oculare http://www.melablog.it/post/200975/apple-acquisisce-smi-societa-specializzata-in-tracciamento-oculare Giacomo Martiradonna Giacomo Martiradonna

Apple ha acquisito la tedesca SensoMotoric Instruments, una società high-tech che ha sviluppato un sofisticato sistema di tracciamento degli occhi destinato alla Realtà Virtuale.

Attraverso una complessa procedura fatta di società fittizie e scatole vuote, Cupertino ha messo le mani su una società che ha sviluppato una speciale tecnologia di tracciamento oculare che sarà fondamentale per la Realtà Virtuale nel mondo mobile. L'acquisizione sarebbe stata finalizzata in gran segreto lo scorso maggio, e da allora molte cose sono cambiate.

Di recente, per esempio, diverse teste sono saltate presso SMI; e decine di pagine descrittive sulla ricerca e sui prodotti offerti sono state epurate dal sito ufficiale. La soffiata è giunta per voce di un dipendente Apple stesso e confermata solo di recente da una portavoce, ma già da tempo SMI non risponde più ai vecchi e ai nuovi clienti: è come se all'improvviso si fosse arroccata e avesse chiuso a ogni contatto esterno.

La tecnologia messa a punto da SensoMotoric consente di tracciare e prevedere i movimenti delle pupille dell'utente in occhiali tipo Oculus Rift, il che a sua volta permette di concentrare le risorse di calcolo (e migliorare la qualità del rendering) nel punto esatto in cui l'utente sta guardando: cioè fa sì che in ogni momento l'utente sperimenti la qualità migliore possibile di Realtà Virtuale, anche su dispositivi dotati di potenza limitata come uno smartphone.

Fuori dal punto di fuoco, viene mostrato solo un rendering approssimativo e rapido; nulla viene renderizzato invece al di fuori del campo di fuoco.

Ma questa soluzione ha molti altri scopi: ad esempio, si può usare per controllare pulsanti e menu nella Realtà Virtuale, semplicemente puntando su di essi lo sguardo.

Che senso avrebbe, ci domandiamo, un'acquisizione simile se Apple non stesse davvero lavorando ad un paio di occhiali a Realtà Virtuale/Aumentata come vociferano i rumors da mesi? È evidente che la mela stia seriamente valutando la possibilità, e l'entrata di SMI tra le falangi di Cupertino non fa che confermare la bontà della ricerca sin qui condotta.

Non sappiamo se e quando un prodotto finito farà capolino nei negozi, ma una cosa è certa: Apple sta seriamente investendo nel progetto, e questo implica che potrebbero esserci novità molto presto, magari già con iPhone 8 in autunno.

PROSEGUI LA LETTURA

Apple acquisisce SMI, società specializzata in tracciamento oculare é stato pubblicato su Melablog.it alle 10:35 di Tuesday 27 June 2017

]]>
0