it_IT Sport Blogo.it - Ultime notizie della sezione Sport Sat, 16 Dec 2017 16:46:39 +0000 Sat, 16 Dec 2017 16:46:39 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogo.it/sport 2004-2014 Blogo.it Diretta Serie A: Torino - Napoli dalle 18.00 Sat, 16 Dec 2017 14:00:14 +0000 http://www.calcioblog.it/post/728932/torino-napoli-diretta-live-serie-a-streaming-risultato-16-dicembre-2017 http://www.calcioblog.it/post/728932/torino-napoli-diretta-live-serie-a-streaming-risultato-16-dicembre-2017 Fabio Morasca Fabio Morasca

Le formazioni ufficiali di Torino - Napoli sono le seguenti:

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N'Koulou, Burdisso, Molinaro; Rincon, Valdifiori, Baselli; Iago Falque, Belotti, Berenguer.
Panchina: Milinkovic-Savic, Ichazo, Moretti, Lyanco, Barreca, Obi, Acquah, Boyé, Edera, Niang, Gustafson, Ljajic, De Luca.
All. S. Mihajlovic

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, R. Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Zielinski.
Panchina: Sepe, Rafael, Maggio, Chiriches, Rog, Diawara, Ounas, Giaccherini, Leandrinho, Insigne.
All. M. Sarri

Torino - Napoli | Meteo

Per quanto riguarda le condizioni meteorologiche con le quali si giocherà la partita Torino - Napoli, allo Stadio Olimpico Grande Torino di Torino ci sarà cielo sereno, una temperatura media vicina ai 4 gradi, venti moderati e un tasso di umidità vicino al 70%.

Torino - Napoli | Quote

Le quote di Torino - Napoli, stando ai principali bookmakers, sono le seguenti:

- la vittoria del Torino è quotata da 5.00 a 5.30;

- il pareggio è quotato da 3.80 a 4.10;

- la vittoria del Napoli è quotata da 1.61 a 1.67.

Torino - Napoli | La partita in tv

La partita Torino - Napoli andrà in onda sia su Sky che su Mediaset Premium.

Per quanto riguarda Sky, la partita andrà in onda su Sky Supercalcio HD e Sky Calcio 1 HD. Su Mediaset Premium, invece, il match sarà trasmesso da Premium Sport HD.

Torino - Napoli sarà visibile anche in streaming grazie ai servizi Sky Go, Now Tv e Premium Play.

Per quanto riguarda il liveblogging, infine, la partita sarà disponibile su Calcioblog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 18.

Torino - Napoli | La presentazione della partita

Oggi pomeriggio, sabato 16 dicembre 2017, a partire dalle ore 18, il Napoli affronterà in trasferta il Torino nella partita valida per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2017/18. Il match si giocherà allo Stadio Olimpico Grande Torino di Torino e sarà diretto dall'arbitro Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo.

Il Napoli di Maurizio Sarri non sta vivendo il suo periodo migliore da quando è iniziata questa stagione: i partenopei, infatti, sono reduci da un pareggio interno contro la Fiorentina che non ha permesso loro di sfruttare il pareggio tra Juventus e Inter e, di conseguenza, riprendersi la prima posizione. Inoltre, il Napoli manca l'appuntamento con i tre punti dallo scorso 26 novembre.

Il Torino di Sinisa Mihajlovic, invece, è reduce da una bella iniezione di fiducia arrivata grazie al colpaccio allo Stadio Olimpico ai danni della Lazio, una vittoria che non ha mancato di provocare polemiche a causa dell'arbitraggio. I granata, che provengono da sei risultati utili consecutivi, attualmente, occupano l'ottavo posto in classifica con 23 punti.

Per quanto riguarda le formazioni che dovrebbero scendere in campo dal primo minuto, iniziando dal Napoli, la notizia principale riguarda il ritorno di Insigne che potrebbe anche partire titolare. Per quanto riguarda la fascia sinistra, invece, Mario Rui è il favorito.

Nel Torino, invece, Mihajlovic potrebbe tornare a dare fiducia a Ljajic che formerebbe il trio d'attacco insieme a Iago Falque e Belotti. Al centro della difesa, è in corso un ballottaggio tra Burdisso e Lyanco mentre a centrocampo Acquah e Valdifiori si contendono una maglia.

torino-napoli-diretta-live-serie-a-2017-18.png

Torino - Napoli | Probabili Formazioni

Le probabili formazioni di Torino - Napoli sono le seguenti:

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N'Koulou, Burdisso, Molinaro; Rincon, Valdifiori, Baselli; Iago Falque, Belotti, Ljajic.
Panchina: Milinkovic-Savic, Ichazo, Moretti, Lyanco, Barreca, Obi, Acquah, Boyé, Edera, Niang, Gustafson, Berenguer, De Luca.
All. S. Mihajlovic
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Ansaldi, Bonifazi, Sadiq.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, R. Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.
Panchina: Sepe, Rafael, Maggio, Chiriches, Rog, Diawara, Ounas, Giaccherini, Leandrinho, Zielinski.
All. M. Sarri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Tonelli, Milik, Ghoulam, Maksimovic.

Torino - Napoli | Statistiche e precedenti

Torino e Napoli si affronteranno allo Stadio Olimpico Grande Torino di Torino in Serie A per la 66esima volta nella loro storia. Il bilancio dei precedenti è a favore dei granata con 26 vittorie casalinghe contro i 16 successi ottenuti in trasferta dagli azzurri. Le partite terminate con il pareggio, invece, sono state 23. Per quanto riguarda le reti segnate, i gol del Torino contro il Napoli sono stati 93; i partenopei, invece, hanno realizzato contro i granata un totale di 61 reti.

Per quanto riguarda, invece, tutte le sfide avvenute nella massima serie, aggiungendo, quindi, anche i match che si sono giocati a Napoli, i precedenti salgono a 130. In questo caso, il bilancio diventa a favore dei partenopei grazie a 43 vittorie complessive contro i 36 successi del Torino. Le partite terminate con la divisione dei punti, invece, sono state 51. Per quanto riguarda i gol segnati, invece, il Torino ha segnato contro il Napoli un totale di 153 reti; gli azzurri, invece, hanno realizzato contro i granata un totale di 156 gol.

Tornando alle partite che si sono giocate a Torino, infine, l'ultima vittoria della squadra di casa risale alla stagione 2014/15, al match terminato con il risultato finale di 1-0 (gol di Glik); l'ultima vittoria del Napoli, invece, risale alla stagione scorsa, alla partita terminata con il risultato finale di 0-5 (doppietta di Callejon e gol di Insigne, Mertens e Zielinski).

PROSEGUI LA LETTURA

Diretta Serie A: Torino - Napoli dalle 18.00 é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 15:00 di Saturday 16 December 2017

]]>
0
Diretta Serie A: Inter - Udinese 0-0 Sat, 16 Dec 2017 13:48:02 +0000 http://www.calcioblog.it/post/728874/inter-udinese-diretta-live-serie-a-streaming-risultato-16-dicembre-2017 http://www.calcioblog.it/post/728874/inter-udinese-diretta-live-serie-a-streaming-risultato-16-dicembre-2017 Fabio Morasca Fabio Morasca

[live_placement]Le formazioni ufficiali di Inter - Udinese sono le seguenti:

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Vecino, Borja Valero; Candreva, Brozovic, Perisic; Icardi.
Panchina: Padelli, Berni, Ranocchia, Nagatomo, Dalbert, J. Cancelo, Gagliardini, Karamoh, Eder, Pinamonti.
All. L. Spalletti

Udinese (3-5-2): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Larsen; Widmer, Barak, Fofana, Jankto, Adnan; De Paul, Lasagna.
Panchina: Scuffet, Pezzella, Bochniewicz, Behrami, Hallfredsson, Matos, Balic, Bajic, Ingelsson, Perica, Maxi Lopez, Ewandro.
All. M. Oddo

Inter - Udinese | Meteo

Per quanto riguarda le condizioni meteorologiche con le quali si giocherà la partita Inter - Udinese, allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano ci sarà cielo soleggiato, una temperatura media vicina ai 7 gradi, venti moderati e un tasso di umidità vicino al 73%.

Inter - Udinese | Quote

Le quote di Inter - Udinese, stando ai principali bookmakers, sono le seguenti:

- la vittoria dell'Inter è quotata da 1.32 a 1.34;

- il pareggio è quotato da 5.00 a 5.25;

- la vittoria dell'Udinese è quotata da 9.00 a 10.50.

Inter - Udinese | La partita in tv

La partita Inter - Udinese andrà in onda sia su Sky che su Mediaset Premium.

Per quanto riguarda Sky, la partita andrà in onda su Sky Calcio 1 HD. Su Mediaset Premium, invece, il match sarà trasmesso da Premium Sport HD.

Inter - Udinese sarà visibile anche in streaming grazie ai servizi Sky Go, Now Tv e Premium Play.

Per quanto riguarda il liveblogging, infine, la partita sarà disponibile su Calcioblog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 15.

Inter - Udinese | La presentazione della partita

Oggi pomeriggio, sabato 16 dicembre 2017, a partire dalle ore 15, l'Inter sfiderà in casa l'Udinese nella partita valida per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2017/18. Il match si giocherà allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano e sarà diretto dall'arbitro Maurizio Mariani di Aprilia.

I nerazzurri allenati da Luciano Spalletti sono reduci dal pareggio ottenuto nella trasferta di Torino contro la Juventus e, di conseguenza, risultano ancora imbattuti per quanto riguarda il campionato in corso. La diciassettesima giornata di campionato è un turno che, perlomeno sulla carta, non dovrebbe mettere nessuna delle pretendenti allo scudetto, Inter, Juve, Napoli e Roma, in serie difficoltà. Di conseguenza, per i nerazzurri, sono obbligatori i tre punti per non perdere il passo.

Impegno decisamente difficile, ovviamente, per l'Udinese di Massimo Oddo che, però, sta vivendo un buon momento costellato da tre vittorie consecutive, due in campionato, contro Crotone e Benevento, e una in Coppa Italia, contro il Perugia.

Per quanto riguarda le formazioni che dovrebbero scendere in campo dal primo minuto, iniziando dall'Inter, dopo il turn-over che ha messo in seria difficoltà i nerazzurri in Coppa Italia contro il Pordenone, Spalletti si affida nuovamente ai titolari, Borja Valero sulla mediana insieme a Vecino, Santon sulla fascia sinistra e con Brozovic sulla trequarti. Non è escluso, però, un impiego dal primo minuto per Gagliardini.

Nell'Udinese, invece, nel 3-5-2, la coppia d'attacco dovrebbe essere composta da Perica e Lasagna, anche se non sono esclusi ballottaggi con Maxi Lopex e De Paul. Il centrocampo a 5, invece, vedrà il regista Barak con le mezzali Fofana e Jankto e con Widmer e Adnan sulle fasce.

inter-udinese-diretta-live-serie-a-2017-18.png

Inter - Udinese | Probabili Formazioni

Le probabili formazioni di Inter - Udinese sono le seguenti:

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Vecino, Borja Valero; Candreva, Brozovic, Perisic; Icardi.
Panchina: Padelli, Berni, Ranocchia, Nagatomo, Dalbert, J. Cancelo, Gagliardini, Karamoh, Eder, Pinamonti.
All. L. Spalletti
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Vanheusden, Joao Mario.

Udinese (3-5-2): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Larsen; Widmer, Barak, Fofana, Jankto, Adnan; Perica, Lasagna.
Panchina: Scuffet, Pezzella, Bochniewicz, Behrami, Hallfredsson, Matos, Balic, Bajic, Ingelsson, De Paul, Maxi Lopez, Ewandro.
All. M. Oddo
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Samir, Angella.

Inter - Udinese | Statistiche e precedenti

Inter e Udinese si affronteranno allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano in Serie A per la 46esima volta nella loro storia. Il bilancio dei precedenti è ampiamente a favore dei nerazzurri grazie a 25 vittorie ottenute in casa contro i 9 successi ottenuti in trasferta dai bianconeri. Le partite termine in pareggio, invece, sono state 11. Per quanto riguarda le reti segnate, i gol dell'Inter contro l'Udinese sono stati 84; i friulani, invece, hanno realizzato contro i nerazzurri un totale di 50 reti.

Per quanto riguarda, invece, tutte le sfide nella massima serie, aggiungendo quindi anche i match che si sono giocati a Udine, i precedenti salgono a 90. Anche in questo caso, il bilancio resta a favore dei nerazzurri grazie a 45 vittorie in totale contro i 20 successi ottenuti dai bianconeri. Le partite terminate con la divisione dei punti, invece, sono state 25. Per quanto riguarda i gol segnati, invece, l'Inter ha segnato contro l'Udinese un totale di 150 reti; i friulani, invece, hanno realizzato contro i nerazzurri un totale di 96 gol.

Tornando alle partite che si sono giocate a Milano, invece, l'ultima vittoria dell'Inter risale alla stagione scorsa, al match terminato con il risultato finale di 5-2 (doppietta di Eder e gol di Perisic e Brozovic e autogol di Angella per l'Inter e reti di Balic e Zapata per l'Udinese); l'ultima vittoria dell'Udinese, invece, risale alla stagione 2014/15, alla partita terminata con il risultato finale di 1-2 (gol di Icardi per l'Inter e reti di Bruno Fernandes e Thereau per l'Udinese).

PROSEGUI LA LETTURA

Diretta Serie A: Inter - Udinese 0-0 é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 14:48 di Saturday 16 December 2017

]]>
0
Discesa libera in Val Gardena: trionfa Svindal Sat, 16 Dec 2017 13:38:53 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/494548/discesa-libera-maschile-in-val-gardena-trionfa-svindal-innerhofer-e-quinto http://www.outdoorblog.it/post/494548/discesa-libera-maschile-in-val-gardena-trionfa-svindal-innerhofer-e-quinto Lucia Resta Lucia Resta

Per la sesta volta Aksel Lund Svindal trionfa sulla Saslong. Il norvegese conferma che l’infortunio al ginocchio è ormai un brutto ricordo (anche se ammette che certi giorni lo da soffrire ancora molto) o comunque è qualcosa che riesce a gestire stringendo i denti. Ormai c’è un’aura di eroismo attorno al fenomenale velocista norvegese.

E la sua nazione può festeggiare oggi una bella doppietta, perché al secondo posto si è piazzato Kjetil Jansrud, che si è così riscattato per l’opaca prestazione di ieri nella sua specialità, il SuperG. Sul terzo gradino del podio odierno in Val Gardena troviamo l’austriaco Max Franz, già secondo ieri in SuperG.

Molto bene gli azzurri, anche se non sono riusciti ad acciuffare il podio, davvero per poco. Christof Innerhofer, partito con il dorsale numero 26, si è piazzato al quinto posto, mentre Dominik Paris è sesto al pari dell’austriaco Romed Baumann. Molto sfortunato invece Peter Fill, che, inusuale per lui, chiude al 56° posto, ma c’è un perché: è incappato in un sasso che ha completamente compromesso la sua gara.

Troviamo poi Werner Heel, che è stato il migliore degli azzurri nelle due prove cronometrate in settimana, al 23° posto, Emanuele Buzzi al 34°, Matteo Marsaglia al 48°, Mattia Case al 51° ed Henri Battilani al 60°.

Grazie al successo odierno Aksel Lund Svindal si porta al comando della classifica di specialità e di quella generale. Nella classifica della discesa libera, infatti, il norvegese ora comanda da solo con 260 punti e stacca quindi lo svizzero Beat Feuz che è secondo con 212 punti. Al terzo posto c’è l’altro norvegese Kjetil Jansrud con 149 punti. Il migliore degli azzurri è Dominik Paris con 100 punti.

Nella classifica overall Svindal comanda con 374 punti davanti al suo connazionale Jansrud che ne ha in totale 329, mentre terzo è un altro norvegese, ma slalomista, Henrik Kristoffersen con 285 punti. L’austriaco Marcel Hirscher è quarto con 274 lunghezze e il suo connazionale Max Franz è quinto con 271. Il primo degli italiani anche qui è Dominik Paris, che è dodicesimo con 172 punti.

Domani si va in Alta Badia per un entusiasmante Slalom Gigante.

Classifica discesa libera in Val Gardena Sci alpino maschile 2017

PROSEGUI LA LETTURA

Discesa libera in Val Gardena: trionfa Svindal é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 14:38 di Saturday 16 December 2017

]]>
0
Foggia-Venezia 2-2, la presunta rissa tra Presidenti Sat, 16 Dec 2017 12:26:17 +0000 http://www.calcioblog.it/post/728996/serie-b-foggia-venezia-2-2-rissa-in-tribuna-tra-i-due-presidenti http://www.calcioblog.it/post/728996/serie-b-foggia-venezia-2-2-rissa-in-tribuna-tra-i-due-presidenti Stefano Capasso Stefano Capasso

BOLOGNA, ITALY - SEPTEMBER 20: Joe Tacopina President of Bologna FC attends  the Serie A match between Bologna FC and Frosinone Calcio at Stadio Renato Dall'Ara on September 20, 2015 in Bologna, Italy.  (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Aggiornamento 16 Dicembre 2017 - Questa mattina il Venezia ed il Foggia hanno fornito la loro versione dei fatti su quanto accaduto ieri allo Stadio Zaccheria, subito dopo il gol del 2-2 segnato nel recupero dal rossonero Deli.

Il Venezia ha raccontato l'aggressione di due dirigenti del Foggia ai danni del direttore generale Dante Scibilia, in soccorso del quale sarebbe quindi intervenuto il Presidente Tacopina:

"Il Venezia FC intende far chiarezza su quanto successo ieri sera allo stadio Zaccheria di Foggia.

Al goal del pareggio foggiano il nostro direttore generale Dante Scibilia è stato ingiustificatamente aggredito da persone riconducibili alla società Foggia Calcio cadendo una fila più sotto. A quel punto il presidente Tacopina è intervenuto per difendere il nostro dirigente cercando di fermare e contrastare la persona che lo aveva attaccato. Il dott. Scibilia è stato prontamente soccorso dai sanitari locali e successivamente scortato negli spogliatoi dalle forze dell’ordine.

Quanto successo allo stadio Zaccheria è inaccettabile e deve essere fermamente condannato.

Il Venezia FC si dichiara pronta a tutelare l’immagine propria e dei propri tesserati dinanzi a tutte le sedi competenti".

Il Foggia, invece, ha fornito una versione dei fatti differente:

"Troppa gioia ma niente rissa. Il Foggia Calcio smentisce le notizie di stampa che parlano di rissa a fine gara tra il Patron del Foggia Calcio, Franco Sannella, ed il Presidente veneziano Joe Tacopina. L’euforia rossonera al gol del pareggio di Deli, ha creato una gran confusione in Tribuna d’onore che ha provocato una caduta accidentale, ma nessun rissa tra i dirigenti delle due Società.
La società Foggia Calcio ribadisce la propria stima, amicizia e simpatia nei confronti del Venezia, del suo allenatore, della società e dei suoi tifosi".

Serie B, Foggia-Venezia 2-2. Rissa in tribuna tra i due presidenti

16 Dicembre 2017

Questa sera si è giocato l'anticipo tra il Foggia ed il Venezia valido per la 19esima giornata del campionato di Serie B. Gli ospiti sono passati in vantaggio al quinto minuto con Zigoni e poi hanno trovato il raddoppio al 54esimo ancora con l'ex attaccante della Spal. A 5 minuti dal 90esimo la squadra di Pippo Inzaghi ha anche sfiorato il 3-0 con Falzerano che, con la porta sguarnita, ha colpito un palo clamoroso.

La partita sembrava finita e invece all'88esimo è arrivato il gol di Beretta per la squadra di Foggia che poi, al 95esimo, ha acciuffato l'insperato pareggio con Deli. Nonostante il pareggio maturato in extremis, la squadra rossonera e l'allenatore Stroppa sono stati comunque pesantemente contestati dalla tifoseria di casa.

L'episodio più grave, però, non riguarda i tifosi della curva. I due presidenti, Franco Sannella e Joe Tacopina, hanno infatti iniziato a litigare dopo il gol del pareggio e la discussione è sfociata in uno scontro fisico con tanto di schiaffi e spintoni. Per sedare la rissa sono dovute intervenire le forze dell'ordine. Un episodio a dir poco vergognoso.

PROSEGUI LA LETTURA

Foggia-Venezia 2-2, la presunta rissa tra Presidenti é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 13:26 di Saturday 16 December 2017

]]>
0
SuperG femminile: Sofia Goggia seconda dietro la Vonn Sat, 16 Dec 2017 12:25:27 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/494537/superg-femminile-in-val-disere-sofia-goggia-seconda-dietro-a-lindsey-vonn http://www.outdoorblog.it/post/494537/superg-femminile-in-val-disere-sofia-goggia-seconda-dietro-a-lindsey-vonn Lucia Resta Lucia Resta

Si sono “svegliate” insieme due delle velociste più attese di questa stagione olimpica, vale a dire Lindsey Vonn e Sofia Goggia. Finora entrambe sono state autrici di prove abbastanza deludenti, non all’altezza della loro fama, ma oggi sono tornate. L’americana ha vinto il SuperG in Val d’Isère e l’azzurra si è piazzata dietro di lei a +0.31. A completare il podio la norvegese Ragnhild Mowinckel a +0.39.

In top ten troviamo anche un’altra azzurra, Johanna Schnarf, che ha chiuso a +0.82 e si è piazzata al sesto posto, mentre Federica Brignone ha ottenuto il 16° crono (+1.39), Anna Hofer il 21° (+1.61), Marta Bassino il 31° (+2.36), Elena Fanchini il 37° (+2.78), Nicol Delago il 40° (+3.43) e Federica Sosio il 41° (+3.66).

Alcune “big” non hanno concluso la prova, come Tina Weirather del Liechtenstein, vincitrice del SuperG di Lake Louise e terza in quello di St. Moritz. Tra le favorite, la svizzera Lara Gut ha chiuso al nono posto (+1.00), Michelle Gisin al decimo (+1.07) e Anna Fenninger al quindicesimo (+1.35). Jasmine Fleury, vincitrice a sorpresa a St. Moritz, oggi è arrivata solo 18° a +1.42.

Nella classifica di specialità Tina Weirather resta al primo posto con 160 punti davanti alla svizzera Jasmine Fleury che ne ha 149 e all’austriaca Nicole Schmidhofer con 130 punti. Johanna Schnarf è la migliore delle azzurre, quinta con 116 punti, incalzata da Sofia Goggia che è sesta con 109 a pari merito con Lara Gut.

In classifica generale comanda sempre l’inamovibile Mikaela Shiffrin, la fenomenale slalomista americana che quest’anno ha vinto anche in discesa, e che ha 521 punti, seguita dalla tedesca Viktoria Rebensburg con 412 e da Weirather con 294. La migliore azzurra nella generale è Sofia Goggia, che è ottava con 194 punti.

Queste le prime posizioni della classifica del SuperG in Val d'Isère:
Classifica SuperG femminile in Val d'Isère

PROSEGUI LA LETTURA

SuperG femminile: Sofia Goggia seconda dietro la Vonn é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 13:25 di Saturday 16 December 2017

]]>
0
Europei di Nuoto: i risultati delle batterie Sat, 16 Dec 2017 11:31:59 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/494522/europei-di-nuoto-copenaghen-2017-i-risultati-delle-batterie-del-16-dicembre http://www.outdoorblog.it/post/494522/europei-di-nuoto-copenaghen-2017-i-risultati-delle-batterie-del-16-dicembre Lucia Resta Lucia Resta

Questa mattina sono arrivati ben dodici pass per le semifinali e finali per gli azzurri impegnati nella piscina da 25 metri della Royal Arena di Copenaghen nella quarta giornata degli Europei 2017.

Nelle batterie dei 50 delfino uomini Matteo Rivolta ha ottenuto il settimo tempo utile nuotando in 22” 93, Piero Codia il 13° in 23” 06 e dunque volano entrambi in semifinale, mentre Andrea Vergani, con il 37° crono (23” 72) è eliminato. Nei 50 dorso donne si sono qualificate alle semifinali sia Silvia Scalia, con il sesto tempo utile (26” 91), sia Elena Di Liddo con il 15° crono (27” 24), fuori invece Tania Quaglieri con il 18° tempo (27” 29).

Nelle batterie dei 100 stile libero maschili Luca Dotto si è qualificato alle semifinali addirittura con il primo tempo, nuotando in 46” 81, Lorenzo Zazzeri ha nuotato in 47” netti ed è passato con il terzo tempo, mentre Marco Orsi e Alessandro Miressi, pur avendo tempi utili per il passaggio del turno e cioè il sesto (47” 13) e il decimo (47” 35), sono stati eliminati perché non possono passare più di due atleti della stessa nazionalità.

Nei 100 farfalla donne sono passate sia Ilaria Bianchi, con l’ottavo tempo utile (57” 25), sia Elena Di Liddo con il decimo (57” 96). Nei 100 misti al maschile Marco Orsi si è qualificato alle semifinali con il secondo tempo utile nuotando in 52” 13, mentre Simone Geni è passato con il quinto tempo nuotando in 52” 74 che è il suo nuovo miglior personale, eliminato invece Thomas Ceccon con il 27° crono (55” 02).

Nei 200 misti al femminile Ilaria Cusinato si è qualificata alla finale con il secondo tempo utile, nuotando in 2’ 09” 91, mentre la staffetta mista dei 4x50 stile libero è qualificata alla finale con il quinto tempo utile, nuotando in 1’ 31” 50. Questi i parziali degli azzurri: Lorenzo Zazzeri 21” 42, Andrea Vergani 21” 82, Federica Pellegrini 24” 39 ed Erika Ferraioli 23” 87.

Questo dunque il programma del pomeriggio con le semifinali e finali in diretta su RaiSport dalle ore 17:
Semifinali 50 dorso donne con Silvia Scalia ed Elena Di Liddo
Semifinali 50 farfalla uomini con Matteo Rivolta e Piero Codia
Finale 100 rana donne con Arianna Castiglioni
Semifinali 100 stile libero uomini con Luca Dotto e Lorenzo Zazzeri
Finale 200 misti donne con Ilaria Cusinato
Semifinali 100 misti uomini con Marco Orsi e Simone Geni
Finale 200 stile libero donne
Finale 100 rana uomini con Fabio Scozzoli e Nicolò Martinenghi
Semifinali 100 farfalla donne con Ilaria Bianchi ed Elena Di Liddo
Finale 50 farfalla uomini
Finale 50 dorso donne
Finale 4×50 stile libero mista con l’Italia

PROSEGUI LA LETTURA

Europei di Nuoto: i risultati delle batterie é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 12:31 di Saturday 16 December 2017

]]>
0
Continental Shield: le italiane si giocano l'Europa Sat, 16 Dec 2017 12:00:21 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/569799/continental-shield-le-italiane-si-giocano-leuropa http://rugby1823.blogosfere.it/post/569799/continental-shield-le-italiane-si-giocano-leuropa DuccioFumero DuccioFumero

continental-shield.jpg

Quante italiane andranno ai playoff della Continental Shield? Lo sapremo oggi, quando Calvisano, Rovigo e Padova si giocano l'accesso alle semifinali che portano alla prossima Challenge Cup. Con Viadana ormai fuori dai giochi, il match più importante sarà quello tra Calvisano e Rovigo. Le due squadre sono seconde nei rispettivi gironi e chi vince va avanti, chi perde al 90% è fuori. Derby anche tra Petrarca e Viadana, con i padovani che devono vincere e poi sperare non ci siano sorprese sugli altri campi.

Perché difficilmente l'Heidelberg cadrà a Lisbona e, dunque, Rovigo è obbligato a vincere a Calvisano, mentre il Batumi ospita i Timisoara Saracens e una vittoria dei rumeni potrebbe aprire le strade delle semifinali sia a Calvisano sia al Petrarca. Tanti, troppi, gli incroci possibili, con Calvisano e Rovigo che potrebbero passare anche pareggiando, ma entrambe non vorranno correre rischi.

CONTINENTAL SHIELD - QUARTA GIORNATA
Calvisano v Rovigo
Petrarca v Viadana
Lisbona v Heidelberger
Batumi v Timisoara Saracens

CONTINENTAL SHIELD - CLASSIFICA
Pool A: Timisoara Saracens 13, Rovigo 11, Heidelberger 8, Viadana 6
Pool B: Batumi 8, Calvisano 7, Petrarca 6, Lisbona 4

ITALIAN PLAYER OF THE YEAR: Se usate uno smartphone cliccate QUI per votare.

PROSEGUI LA LETTURA

Continental Shield: le italiane si giocano l'Europa é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 13:00 di Saturday 16 December 2017

]]>
0
Champions Cup: tutte le formazioni in campo oggi Sat, 16 Dec 2017 11:00:02 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/569775/champions-cup-tutte-le-formazioni-in-campo-oggi-2 http://rugby1823.blogosfere.it/post/569775/champions-cup-tutte-le-formazioni-in-campo-oggi-2 DuccioFumero DuccioFumero

GLASGOW, SCOTLAND - DECEMBER 08: Aaron Cruden of Montpellier is tackled by George Turner of Glasgow Warriors during the European Rugby Champions Cup match between Glasgow Warriors and Montpellier at Scotstoun Stadium on December 8, 2017 in Glasgow, Scotland. (Photo by Ian MacNicol/Getty Images)

MONTPELLIER - GLASGOW WARRIORS
Sabato 16 dicembre, ore 14.00 - Altrad Stadium, Montpellier
Montpellier: 15 Jesse Mogg, 14 Gabriel N’gandebe, 13 Frans Steyn, 12 Jan Serfontein, 11 Nemani Nadolo, 10 Aaron Cruden, 9 Benoit Paillaugue, 8 Louis Picamoles, 7 Julien Bardy, 6 Kelian Galletier, 5 Konstantine Mikautadze, 4 Nicholaas van Rensburg, 3 Johannes Jonker, 2 Romain Ruffenach, 1 Grégory Fichten
In panchina: 16 Bismarck du Plessis, 17 Mikheil Nariashvili, 18 Mohamed Haouas, 19 Julien Delannoy, 20 Fulgence Ouedraogo, 21 Enzo Sanga, 22 Henry Immelman, 23 Timoci Nagusa
Glasgow: 15 Ruaridh Jackson, 14 Tommy Seymour, 13 Nick Grigg, 12 Alex Dunbar, 11 Lee Jones, 10 Peter Horne, 9 Ali Price, 8 Samu Vunisa, 7 Matt Smith, 6 Ryan Wilson, 5 Jonny Gray, 4 Kiran McDonald, 3 Zander Fagerson, 2 Fraser Brown, 1 Jamie Bhatti
In panchina: 16 Pat MacArthur, 17 Alex Allan, 18 Siosiua Halanukonuka, 19 Scott Cummings, 20 Chris Fusaro, 21 George Horne, 22 Finn Russell, 23 Niko Matawalu
Arbitro: JP Doyle

LEINSTER - EXETER CHIEFS
Sabato 16 dicembre, ore 16.15 - Aviva Stadium, Dublino
Leinster: 15 Rob Kearney, 14 Fergus McFadden, 13 Garry Ringrose, 12 Robbie Henshaw, 11 Isa Nacewa, 10 Johnny Sexton, 9 Luke McGrath, 8 Jack Conan, 7 Josh van der Flier, 6 Sean O’Brien, 5 Scott Fardy, 4 Devin Toner, 3 Tadhg Furlong, 2 Sean Cronin, 1 Cian Healy
In panchina: 16 James Tracy, 17 Jack McGrath, 18 Andrew Porter, 19 James Ryan, 20 Dan Leavy, 21 Jamison Gibson-Park, 22 Ross Byrne, 23 Jordan Larmour
Exeter: 15 Lachlan Turner, 14 Jack Nowell, 13 Henry Slade, 12 Ian Whitten, 11 Olly Woodburn, 10 Gareth Steenson, 9 Nic White, 8 Sam Simmonds, 7 Matt Kvesic, 6 Don Armand, 5 Sam Skinner, 4 Mitch Lees, 3 Tom Francis, 2 Luke Cowan-Dickie, 1 Ben Moon
In panchina: 16 Jack Yeandle, 17 Alec Hepburn, 18 Harry Williams, 19 Jonny Hill, 20 Tom Waldrom, 21 Will Chudley, 22 Sam Hill, 23 James Short
Arbitro: Pascal Gauzère

RACING 92 - CASTRES
Sabato 16 dicembre, ore 16.15 - Stade Yves du Manoir, Parigi
Racing 92: 15 Juan Imhoff, 14 Louis Dupichot, 13 Henry Chavancy, 12 Anthony Tuitavake, 11 Virimi Vakatawa, 10 Rémi Tales, 9 Maxime Machenaud, 8 Leone Nakarawa, 7 Bernard le Roux, 6 Yannick Nyanga, 5 Edwin Maka, 4 Donnacha Ryan, 3 Cedate Gomes Sa, 2 Camille Chat, 1 Eddy Ben Arous
In panchina: 16 Dimitri Szarzewski, 17 Vasil Kakovin, 18 Ben Tameifuna, 19 Boris Palu, 20 Wenceslas Lauret, 21 Teddy Iribaren, 22 Antoine Gibert, 23 Joe Rokocoko
Castres: 15 Julien Caminati, 14 Afusipa Taumoepeau, 13 Robert Ebersohn, 12 Florian Vialelle, 11 Kylian Jaminet, 10 Yohan le Bourhis, 9 Rory Kockott, 8 Alex Tulou, 7 Steve Mafi, 6 Yannick Caballero, 5 Loic Jacquet, 4 Christophe Samson, 3 Yohan Montes, 2 Marc-Antoine Rallier, 1 Tudor Stroe
In panchina: 16 Kevin Firmin, 17 Mihaita Lazar, 18 Eric Sione, 19 Alexandre Bias, 20 Rodrigo Capo Ortega, 21 Yohan Domenech, 22 Benjamin Urdapilleta, 23 Thomas Combezou
Arbitro: Wayne Barnes

BATH - TOLONE
Sabato 16 dicembre, ore 18.30 - Recreation Ground, Bath
Bath: 15 Anthony Watson, 14 Aled Brew, 13 Jonathan Joseph, 12 Ben Tapuai, 11 Matt Banahan, 10 Rhys Priestland, 9 Chris Cook, 8 Paul Grant, 7 Francois Louw, 6 Matt Garvey, 5 Charlie Ewels, 4 Elliott Stooke, 3 Max Lahiff, 2 Tom Dunn, 1 Beno Obano
In panchina: 16 Michael Van Vuuren, 17 Nick Auterac, 18 Henry Thomas, 19 Levi Douglas, 20 Zach Mercer, 21 Kahn Fotuali’i, 22 Freddie Burns, 23 Jack Wilson
Tolone: 15 Hugo Bonneval, 14 Josua Tuisova, 13 Mathieu Bastareaud, 12 Ma’a Nonu, 11 Chris Ashton, 10 Francois Trinh-Duc, 9 Alby Mathewson, 8 Duane Vermeulen, 7 Facundo Isa, 6 Juan Fernandez Lobbe, 5 Romain Taofifenua, 4 Samu Manoa, 3 Marcel Van Der Merwe, 2 Guilhem Guirado, 1 Florian Fresia
In panchina: 16 Anthony Etrillard, 17 Laurent Delboulbès, 18 Emerick Setiano, 19 Raphael Lakafia, 20 JP Pietersen, 21 Swan Rebbadj, 22 Eric Escande, 23 Juandre Kruger
Arbitro: Nigel Owens

ITALIAN PLAYER OF THE YEAR: Se usate uno smartphone cliccate QUI per votare.

PROSEGUI LA LETTURA

Champions Cup: tutte le formazioni in campo oggi é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 12:00 di Saturday 16 December 2017

]]>
0
Come allenarsi a casa con attrezzi e App specifici Fri, 24 Nov 2017 10:33:38 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/493345/cross-training-come-allenarsi-a-casa-con-attrezzi-e-app-specifici http://www.outdoorblog.it/post/493345/cross-training-come-allenarsi-a-casa-con-attrezzi-e-app-specifici Redazionali Blogo.it Redazionali Blogo.it

Il cross training, detto anche allenamento funzionale, è un metodo di allenamento utilizzato dalla gran parte degli sportivi per completare la propria preparazione perché li aiuta a migliorare i propri punti deboli e a essere pronti a sopportare gli allenamenti intensivi. Si tratta infatti di un tipo di attività fisica che va ad agire su tutto il corpo garantendo numerosi vantaggi da più punti di vista.

Con il cross training si migliorano la resistenza respiratoria, cardiovascolare e dei muscoli, le capacità di coordinamento e di equilibrio, ma anche la velocità e la forza. Si ottiene così una maggiore definizione muscolare e un aumento di tono, mentre la massa grassa diminuisce.

È un allenamento adatto anche a chi non deve affrontare gare, ma vuole semplicemente una migliore forma fisica ed è perfetto anche per chi ha poco tempo, perché richiede sessioni di allenamento di 30 minuti-un’ora al massimo per tre volte a settimana, garantendo ottimi risultati.

L’allenamento comincia con il riscaldamento, per preparare il corpo allo sforzo fisico, poi ci sono gli esercizi di cross training veri e propri e infine una fase di recupero attivo, rilassamento e auto-massaggi per recuperare la calma.

Il motivo per cui il cross-training è molto efficace anche in poco tempo si rintraccia nel fatto che esso si svolge ad alta intensità e dunque sollecita molti muscoli in breve tempo con una successione di esercizi che sollecitano tutte le catene muscolari. Inoltre gli esercizi sono molto vari e le sessioni di allenamento risultano anche divertenti e mai noiose.

Cross training: esercizi e App per allenarsi


Per quanto riguarda gli esercizi di cross training, sono molto facili da svolgere e si possono fare anche a casa perché richiedono pochi attrezzi. Sostanzialmente non servono grandi “macchine” che si trovano in palestra.

Per esempio si possono fare flessioni con i Push Up Gain, le trazioni con un bilanciere da trazione, i movimenti funzionali con attrezzi come la palla medica, il giubbotto zavorrato o il kettlebell che si può scegliere di diversi pesi a seconda delle proprie caratteristiche, mentre per rinforzare i muscoli basta un attrezzo come le cinghie strap training. Sono tutti attrezzi che costano pochi euro e si trovano in vendita da Decathlon, anche online.

schermata-2017-11-30-alle-11-37-48.jpg

Per chi si allena a casa può risultare difficile svolgere gli esercizi in maniera corretta oppure tenere sotto controllo i propri progressi. Per venire incontro alle esigenze dei propri utilizzatori Decathlon ha sviluppato delle app che offrono un grandissimo aiuto. È il caso di Domyos E coach, che contiene video tutorial per imparare gratuitamente ad utilizzare i prodotti Domyos eConnected, un personal trainer virtuale per l'utilizzo dei macchinari cardio connessi e che conserva tutti i dati della sessione di allenamento, in modo da poterli esaminare in seguito. Le app sono disponibili sia sull'App store che su Google play.

Iniziativa in collaborazione con Decathlon Italia

PROSEGUI LA LETTURA

Come allenarsi a casa con attrezzi e App specifici é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 11:33 di Friday 24 November 2017

]]>
0
H Way, il giubbino di Santini dal look vintage Wed, 11 Oct 2017 05:57:36 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/491705/h-way-il-giubbino-di-santini-dal-look-vintage http://www.outdoorblog.it/post/491705/h-way-il-giubbino-di-santini-dal-look-vintage Davide Mazzocco Davide Mazzocco

Il progressivo abbassamento delle temperature obbliga i ciclisti a cambiare il guardaroba e indossare due o più strati per contrastare il freddo delle stagioni autunnale e invernale.

Uno dei prodotti più interessanti della gamma autunno/inverno di Santini è H Way, un giubbino dal look vintage caratterizzato da tre fasce giallo arancioni all’altezza del petto, da una base blu e dalle spalle nere.

Estremamente accattivante dal punto di vista dell’estetica, questo giubbino è realizzato in tessuto impermeabile Windstopper Fuga ed è perfetto per le fredde uscite invernali, con una resistenza per un range di temperature fra i - 8° C e i + 5° C.

Il design multi-pannello, capace di adattarsi a tutti i fisici, assicura il massimo comfort, mentre le tre ampie tasche posteriori provvedono a fornire spazio per i vostri oggetti. Il piping rifrangente sul retro garantisce la massima visibilità anche sulle strade più buie.

Otto le taglie disponibili: XS, S, M, L, XL, XXL, 3XL, 4XL.

Foto | Santini

PROSEGUI LA LETTURA

H Way, il giubbino di Santini dal look vintage é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 07:57 di Wednesday 11 October 2017

]]>
0
Mondiali Russia 2018: le foto del pallone ufficiale Thu, 09 Nov 2017 21:13:10 +0000 http://www.calcioblog.it/post/723802/mondiali-russia-2018-tutte-le-foto-del-pallone-ufficiale http://www.calcioblog.it/post/723802/mondiali-russia-2018-tutte-le-foto-del-pallone-ufficiale Mirko Nicolino Mirko Nicolino

Mondiali Russia 2018 - Mentre gli spareggi devono ancora decidere quali saranno le ultime quattro nazionali che parteciperanno alla Coppa del Mondo, la Fifa ha presentato ufficialmente il nuovo pallone. Si chiama Telstar 18 ed è stato realizzato da Adidas. Il colosso tedesco dell’abbigliamento sportivo si è ispirato al primo Telstar, ossia il pallone con il quale si sono disputati i Mondiali di Messico ’70.

Il nome sta per “star della televisione” e il design è ispirato da pannelli pentagonali neri, gli stessi che nel 1970 furono ideati per risaltare meglio davanti agli schermi televisivi in bianco e nero. La carcassa eredita i punti di forza di Brazuca, il pallone dei mondiali 2014, ma è stato realizzato in base a nuovi studi con lo scopo di massimizzare le performance.

Prima di essere prodotto massivamente, il pallone dei Mondiali 2018 è stato testato da alcuni calciatori delle seguenti nazionali Argentina, Colombia, Messico, Manchester United, Juventus, Real Madrid e Ajax. Naturale evoluzione dei precedenti palloni Adidas, presenta una stampa metallica e un effetto grafico texturizzato, realizzato per aumentare anche la durata, sia sui campi di gioco, sia in strada. E non è tutto: Telstar 18 è rivestito e imballato con materiali riciclati, perché la salute dell’ambiente è stata una delle linee guida durante la produzione.

ars_3288-edit-2.jpg

PROSEGUI LA LETTURA

Mondiali Russia 2018: le foto del pallone ufficiale é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 22:13 di Thursday 09 November 2017

]]>
0
Wilier Cento10NDR, prestazioni e comfort Sun, 15 Oct 2017 05:48:56 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/491921/wilier-cento10ndr-prestazioni-e-comfort http://www.outdoorblog.it/post/491921/wilier-cento10ndr-prestazioni-e-comfort Davide Mazzocco Davide Mazzocco

Il 2018 di Wilier è all’insegna del Cento10NDR, un telaio da strada che esalta al massimo il rapporto tra prestazioni e comfort. Il Cento10NDR è pensato per chi rimane per lunghe ore in sella. A rendere questo telaio adatto ai ciclisti che amano le lunghe distanze sono le speciali geometrie endurance e il sistema ACTIFLEX, il nuovo concept di Casa Wilier nato per assorbire le sollecitazioni posteriori generate dalle imperfezioni del manto stradale.

Il mercato della bicicletta da corsa si sta evolvendo. I ciclisti più attenti alle nuove tendenze approcciano il mondo delle due ruote performanti con scopi diversi da quelli puramente agonistici: geometrie più confortevoli, possibilità di avere ruote con gomme più larghe, freni a disco, voglia di pedalare a lungo e senza stress. L’obiettivo è coniugare quindi reattività, performance, leggerezza, qualità di guida e comfort.

Con Cento10NDR Wilier ha fatto convivere aspetti che fino a oggi appartenevano a visioni e a modi di vivere la bici completamente differenti. E con lo sviluppo del progetto ACTIFLEX, iniziato nel 2014, il tipico DNA racing del marchio triestino è stato trasportato nel mondo endurance.

Il range del prezzo è molto ampio e, in relazione agli allestimenti, si va da un minimo di 3700 a un massimo di 9700 euro.

Foto | Wilier

PROSEGUI LA LETTURA

Wilier Cento10NDR, prestazioni e comfort é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 07:48 di Sunday 15 October 2017

]]>
0