it_IT Home Blogo.it - Ultime notizie della sezione Home Thu, 17 Aug 2017 19:06:04 +0000 Thu, 17 Aug 2017 19:06:04 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogo.it/home 2004-2014 Blogo.it Barcellona, furgone contro i turisti sulla Rambla Thu, 17 Aug 2017 15:31:32 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/585781/barcellona-furgone-contro-i-turisti-sulla-rambla http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/585781/barcellona-furgone-contro-i-turisti-sulla-rambla Daniele P. Daniele P.

19.01 - Il bilancio è più grave di quanto anticipato poco fa. Le autorità hanno confermato il decesso di 13 persone. Il presunto attentatore è ancora asserragliato all'interno del ristorante turco La Luna de Estambul a pochi metri dal luogo dell'attentato. Con lui ci sarebbero diversi ostaggi e forse anche un complice. Le trattative sono in corso da ore.

17.52 - Gli agenti del Mossos d'Esquadra, il corpo di polizia della Catalogna, ha rinnovato l’invito a tutti i cittadini e turisti che si trovano a Barcellona: al momento è stato chiesto di evitare non soltanto la zona della Rambla, ma tutto il centro della città.

17.50 - Sembra confermata l’ipotesi di un attentato terroristico, proprio come la CIA aveva anticipato appena due mesi fa alle autorità spagnole. Il presunto responsabile, un uomo armato, si sarebbe rintanato in un bar poco distante dal luogo dell’attacco.

Secondo quanto riferisce la stampa locale, almeno 20-25 persone sarebbero rimaste ferite. Ci sarebbe anche un morto, ma si attendono conferme in questo senso.

17.40 - La persona alla guida del mezzo sarebbe in fuga, ricercata dalle autorità locali in tutta la zona. Tra i feriti ci sarebbero anche diverse persone cadute a terra nella fuga generale che si originata dopo l'incidente all'inizio de La Rambla, a pochi metri da Plaça de Catalunya.

17.30 - Le autorità hanno invitato chi si trova a Barcellona in questo momento a tenersi lontano dalla zona della Rambla per non ostacolare le operazioni di soccorso.

17.20 - Diverse persone sono rimaste ferite oggi pomeriggio a Barcellona quando un furgoncino è piombato contro i turisti che stavano passeggiando lungo l’iconica Rambla, nel centro della città.

Le notizie che arrivano dalla Spagna sono ancora frammentarie, ma nessuna delle persone rimaste ferite sarebbe in pericolo di vita. Non è chiaro se si sia trattato di un incidente o meno, i soccorsi sono già sul posto e le autorità mantengono il massimo riserbo.

La Rambla Catalunya in Barcelona

PROSEGUI LA LETTURA

Barcellona, furgone contro i turisti sulla Rambla é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 17:31 di Thursday 17 August 2017

]]>
0
Parla il papà di Niccolò: "C'è tanta rabbia" Thu, 17 Aug 2017 06:50:12 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/585759/parla-il-papa-di-niccolo-dovrebbero-essere-al-posto-di-mio-figlio http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/585759/parla-il-papa-di-niccolo-dovrebbero-essere-al-posto-di-mio-figlio Fabio Pagano Fabio Pagano

ucciso lloret de mar

A Scandicci si è tenuta una sorta di veglia per ricordare Niccolò Ciatti il ragazzo ucciso in una discoteca di Lloret de Mar in Spagna. Circa cinquecento persone si sono ritrovate nella chiesa del quartiere di Casellina dove vive la famiglia Ciatti. C’erano gli amici di Niccolò tornati dalla Spagna e quelli rimasti in Italia.

Per ultimi sono arrivati anche i familiari. La sorella Sara e i genitori Cinzia e Luigi. Il Papà di Niccolò non ha mostrato alcuna pietà per i responsabili, “La rabbia è tanta e pensare di avere un figlio di ventidue anni sepolto e questi giovani che hanno venticinque anni e fra dieci-quindici anni o vent'anni saranno fuori, vuol dire che non gli sarà fatto un gran male. Questo non lo trovo giusto, dovrebbero essere al posto di mio figlio”.

Il corpo del giovane toscano dovrebbe rientrare oggi in Italia. Le autorità spagnole ne hanno disposto il trasporto con un volo di Alitalia. Per l’assassino o per gli assassini, secondo alcune indiscrezioni, verrà richiesto il massimo della pena.

Sulla vicenda, però, ci sono ancora molti lati oscuri. Molto probabilmente verranno svelati quando gli inquirenti spagnoli renderanno pubblici i dettagli dell’indagine o quando si arriverà al processo.

PROSEGUI LA LETTURA

Parla il papà di Niccolò: "C'è tanta rabbia" é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 08:50 di Thursday 17 August 2017

]]>
0
Rivolta nel carcere di Puerto Ayacucho: 37 morti Thu, 17 Aug 2017 08:11:19 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/585764/venezuela-rivolta-nel-carcere-di-puerto-ayacucho-37-morti http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/585764/venezuela-rivolta-nel-carcere-di-puerto-ayacucho-37-morti Daniele P. Daniele P.

puerto-ayacucho-venezuela.jpg

37 persone, tutti detenuti nel carcere venezuelano di Puerto Ayacucho, a sud del Paese, sono rimaste uccise nel corso di una rivolta scoppiata all’interno della struttura.

Le violenze sono esplose in un momento in cui lo staff della prigione era molto ridotto e l’assedio è durato diverse ore, fino a quando le forze speciali del Ministero dell’Interno del Venezuela non sono intervenute e hanno ripreso il controllo della prigione con la violenza.

Il bilancio finale è di 37 detenuti rimasti uccisi sui 105 rinchiusi nella struttura e 14 agenti di polizia rimasti feriti.

PROSEGUI LA LETTURA

Rivolta nel carcere di Puerto Ayacucho: 37 morti é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 10:11 di Thursday 17 August 2017

]]>
0
L'Austria schiera i militari al confine del Brennero Wed, 16 Aug 2017 14:42:17 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/585720/laustria-schiera-i-militari-al-confine-del-brennero http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/585720/laustria-schiera-i-militari-al-confine-del-brennero R.M. R.M.

militari al brennero

Il governo austriaco schiera i militari al Brennero in aiuto della polizia già dispiegata in forze per monitorare i movimenti di migranti alla frontiera. Si tratta di una settantina di soldati, almeno per ora. Il dirigente della polizia del Tirolo, Helmut Tomac, come riporta Adnkronos, ha voluto spiegare che comunque i controlli al confine Italia-Austria non per questo diverranno più rigidi.

Tomac ha poi aggiunto che la situazione al Brennero è stabile, ma che a luglio era stato registrato un aumento nel numero di migranti che a bordo di camion cercavano in entrare in Austria. "Non dobbiamo solo impedire l'immigrazione illegale ma anche salvare vite" ha detto ancora il capo della polizia. I militari al Brennero avranno la funzione di coadiuvare l'attività degli agenti di polizia occupandosi di tenere d'occhio un'area che si estende per una trentina di chilometri quadrati.

Non passa inosservato che la decisione di inviare i militari al Brennero arriva dopo che, più di un mese, fa il ministro della Difesa di Vienna Hans Peter Doskozil aveva annunciato il dispiegamento di militari e l'invio di mezzi blindati al Brennero, suscitando una decisa reazione del governo italiano che aveva protestato e voluto sentire ufficialmente l'ambasciatore austriaco a Roma.

PROSEGUI LA LETTURA

L'Austria schiera i militari al confine del Brennero é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 16:42 di Wednesday 16 August 2017

]]>
0
Quali sono i lavori più richiesti Sun, 13 Aug 2017 15:58:43 +0000 http://www.soldiblog.it/post/122088/lavori-piu-ricercati-assunzioni http://www.soldiblog.it/post/122088/lavori-piu-ricercati-assunzioni re.mar. re.mar.

lavori più ricercati

Trovare lavoro sarebbe forse più facile conoscendo le esigenze delle aziende, conoscendo cioè quali sono i lavori più ricercati. A fornire una traccia in tal senso, indicando il trend tra agosto e ottobre, sono i dati dell'indagine Excelsior realizzata da Unioncamere d'accordo con l'Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro. Le aziende spiegano anche che risulta più difficile reclutare le figure professionali ricercate nel periodo in esame.

I lavori più ricercati

Tra le professioni e i lavori più ricercati dalle imprese del settore servizi e industria ci sono ingegneri, esperti in scienze matematiche, informatiche, chimiche, fisiche e naturali ma anche economisti, tecnici informatici, traduttori, interpreti, formatori. Figure da inserire soprattutto nelle attività commerciali e nei servizi (27,6%), poi nel settore conduttori di impianti e operai di macchinari (14,8%) e in quello artigiani e operai specializzati (12%). Sono 875mila le posizioni aperte nel periodo con agosto a far la parte del leone con un quarto delle richieste e con i giovani che si vedono riservato il 34,2% dei posti di lavoro.

Tra agosto e ottobre 2017 la difficoltà di reperimento stimata è salita al 24,2% delle entrate programmate contro il 20,6% di luglio-settembre. A soffrire della carenza di personale specializzato soprattutto le aziende metalmeccaniche ed elettroniche (44% di difficoltà di reperimento), quelle di servizi informatici e delle telecomunicazioni (41%) e le industrie metallurgiche (40%) soprattutto al Nord, in Friuli Venezia Giulia (31%) e Veneto (28,4%) in particolare.

PROSEGUI LA LETTURA

Quali sono i lavori più richiesti é stato pubblicato su Soldiblog.it alle 17:58 di Sunday 13 August 2017

]]>
0
Buoni pasto anche in agriturismo: tutte le novità Sat, 12 Aug 2017 10:58:50 +0000 http://www.soldiblog.it/post/122074/novita-buoni-pasto-cosa-cambia http://www.soldiblog.it/post/122074/novita-buoni-pasto-cosa-cambia re.mar. re.mar.

novità buoni pasto

Novità buoni pasto nel decreto licenziato dal Mise, Ministero dello Sviluppo economico, pubblicato nei giorni scorsi in Gazzetta Ufficiale e che entra in vigore il 9 settembre 2017: i ticket saranno cumulabili fino a otto massimo in in giorno e potranno essere usati anche negli agriturismi, ma soltanto per mangiare. Secondo le precedenti e ancora valide norme in vigore non è invece possibile cumulare i buoni pasto per fare la spesa e i lavoratori possono usarne uno solo al giorno invece degli otto che saranno cumulabili da settembre.

Non è una novità invece l'incedibilità dei buoni pasto per le giornate in cui non si è al lavoro, mentre viene esteso l'ambito in cui si possono utilizzare: oltre a supermercati, bar e pizzerie anche per "pasti e bevande" in agriturismi, mercatini, mercati e ittiturismo, cioè i soggiorni turistici presso case di pescatori per gustare piatti tipici.

I commercianti di Fipe-Confcommercio criticano però il decreto: «si alimenta sempre più il sistema speculativo che affligge la filiera dei buoni pasto. Snaturando il valore facciale del ticket e concedendo un maggiore peso negoziale allo Stato e alle aziende private che bandiscono le gare per le società emettitrici di buoni pasto».

Per il presidente Aldo Cursano: «le gare al ribasso si chiudono con un sconto che oscilla tra il 20 e il 22% e qualcuno alla fine lo deve pagare. Il datore di lavoro fornisce ai propri dipendenti un buono da sei euro circa, l’impiegato va nel bar o in pizzeria e consuma per quell’importo, ma quando l’esercente va a riscuotere quel ticket lo trova decurtato almeno del 10%. Pur di avere clienti e non rimanere fuori dal giro lavora sottocosto e in più deve attendere mesi prima di riscuotere i soldi che ha anticipato».

Novità buoni pasto: dove possono essere spesi

Più in dettaglio, come riferisce ItaliaOggi, i buoni pasto, dopo l'abolizione formale del divieto di cumulo dal 9 settembre saranno spendibili oltre che per quello per cui sono nati - mensa aziendale ed interaziendale - anche presso esercizi di somministrazione di cibo e bevande, vendita al dettaglio di alimentari, compresi i mercati agricoli, ittituristici e negli agriturismi.

Per agevolare coltivatori diretti e i mercati, la norma permette l'acquisto con i buoni pasto anche di "alimentari e bevande" non solo quindi prodotti "pronti al consumo": per i prodotti sugli scaffali del supermercato questo vuol dire ad esempio sì per pasta, latte e derivati. Resta il divieto di acquisto per altri prodotti come detersivi e pannolini.

PROSEGUI LA LETTURA

Buoni pasto anche in agriturismo: tutte le novità é stato pubblicato su Soldiblog.it alle 12:58 di Saturday 12 August 2017

]]>
0
Regeni, NYT: "Obama disse tutto al governo italiano" Wed, 16 Aug 2017 07:10:22 +0000 http://www.polisblog.it/post/387155/caso-regeni-il-new-york-times-obama-disse-tutto-al-governo-italiano http://www.polisblog.it/post/387155/caso-regeni-il-new-york-times-obama-disse-tutto-al-governo-italiano FabioPagano FabioPagano

giulio-regeni-new-york-times.jpg

Il New York Times ha pubblicato un articolo, firmato da Declan Walsh, sul caso di Giulio Regeni e della sua morte. Secondo l’autorevolissimo giornale americano l’amministrazione Obama avrebbe detto al Governo presieduto da Matteo Renzi che la morte del giovane italiano sarebbe dovuta a ufficiali della sicurezza egiziana.

Barack Obama avrebbe addirittura fornito prove incontrovertibili. La risposta del governo Gentiloni non si è fatta attendere, “Nei contatti tra amministrazione USA e governo italiano avvenuti nei mesi successivi all'omicidio di Regeni non furono mai trasmessi elementi di fatto, né tantomeno prove esplosive al governo italiano”.

Un articolo che ha un timing quantomeno particolare perché proprio in questi giorni sta montando la polemica per la decisione del governo di rimandare l’ambasciatore italiano al Cairo in seguito alla documentazione fornita dagli egiziani sul caso di Giulio Regeni. La madre di Giulio non ha gradito la decisione e ha postato su Facebook una bandiera italiana listata a lutto.

L’articolo del New York Times apre anche altri scenari come la necessità di una collaborazione dell’Egitto per contrastare il conflitto in Libia e la presenza dell’Eni e di un nuovo giacimento di gas naturale a Zohr vicino alla costa egiziana. L’Eni avrebbe avuto addirittura un ruolo attivo nelle indagini successive alla morte di Giulio Regeni.

PROSEGUI LA LETTURA

Regeni, NYT: "Obama disse tutto al governo italiano" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 09:10 di Wednesday 16 August 2017

]]>
0
Roma, donna fatta a pezzi: fermato un 60enne - VIDEO Wed, 16 Aug 2017 12:30:40 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/585716/roma-gambe-di-donna-rinvenute-in-un-cassonetto-ai-parioli http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/585716/roma-gambe-di-donna-rinvenute-in-un-cassonetto-ai-parioli Daniele P. Daniele P.

14.30 - Potrebbe esser già stato risolto il giallo del cadavere rinvenuto ieri sera a Roma. Dopo aver scoperto due gambe mozzate all’interno di un cassetto della spazzatura in zona Parioli, gli inquirenti hanno rinvenuto nella tarda mattinata di oggi gli altri resti dello stesso cadavere, gettati in diversi cassonetti della spazzatura della zona.

In poche ore gli inquirenti sarebbero risaliti al presunto assassino, un uomo di 60 anni già condotto in caserma per essere interrogato. L’uomo avrebbe fatto a pezzi a sua sorella per motivi ancora da chiarire. L’identità della vittima non è stata resa nota, così come quella del 60enne che è stato incastrato dalle immagini delle telecamere di sicurezza installate nell’area.

9.30 - Macabro ritrovamento ieri sera nel quartiere Parioli di Roma. All’interno di un cassonetto della spazzatura in via Maresciallo Pilsudsky sono state scoperte due gambe umane, mozzate e gettate tra i rifiuti.

A lanciare l’allarme, intorno alle 20 di ieri, è stata una ragazza che stava rovistando nel cassonetto. Immediato l’intervento delle autorità e l’avvio delle indagini. Stando a quanto si apprende, le gambe sarebbero quelle di una donna, mozzate all’altezza dell’inguine, ma il resto del corpo non è stato ancora rinvenuto.

L’analisi del DNA, che fornirà agli inquirenti maggiori dettagli, è già stata disposta, mentre si stanno analizzando in queste ore i filmati delle telecamere di sicurezza installate nell'area.

maresciallo-pilsudsky.jpg

PROSEGUI LA LETTURA

Roma, donna fatta a pezzi: fermato un 60enne - VIDEO é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 14:30 di Wednesday 16 August 2017

]]>
0
Europei Beach Volley: le coppie azzurre agli ottavi Thu, 17 Aug 2017 14:26:13 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/489186/europei-beach-volley-2017-lupo-nicolai-e-ranghieri-carambula-volano-agli-ottavi http://www.outdoorblog.it/post/489186/europei-beach-volley-2017-lupo-nicolai-e-ranghieri-carambula-volano-agli-ottavi Lucia Resta Lucia Resta

Percorso con i fiocchi per entrambe le coppie azzurre in gara agli Europei di Beach Volley a Jurmala, in lettonia. Sia Daniele Lupo e Paolo Nicolai, sia Alex Ranghieri e Adrian Carambula hanno ottenuto tre vittorie su tre nella fase a gironi.

I campioni uscenti Lupo-Nicolai hanno chiuso la Pool B al primo posto grazie ai successi per 2-0 (25-23, 21-19) contro gli sloveni Zemljak/Pokeršnik, per 2-1 (24-22, 18-21, 15-7) contro i norvegesi Berntsen/Solhaug e infine per 2-0 (21-15, 21-19) contro i polacchi Prudel/Kujawiak. I due azzurri chiudono dunque al primo posto e volano direttamente agli ottavi di finale.

Hanno fatto ancora meglio, se possibile, Ranghieri-Carambula, perché non hanno perso neanche un set e hanno stesso tutti gli avversari in soli due parziali: hanno esordito contro i padroni di casa Regza/Plavins, ma li hanno annientati per 2-0 (21-18, 21-15), poi hanno battuto per 2-0 (21-18, 21-17) i polacchi Losiak/Kantor e oggi hanno avuto la meglio nettamente per 2-0 (21-13, 21-13) contro gli ucraini Babich/Gordieiev. Anche loro, dunque, accedono direttamente agli ottavi di finale.

Per quanto riguarda gli accoppiamenti degli ottavi, bisogna vedere prima come andranno i sedicesimi, che si svolgeranno domani mattina e ci sarà un apposito sorteggio. Sempre domani, dalle 13 in poi, cominceranno gli ottavi di finale e ci saranno anche due match dei quarti.

I quarti si concluderanno nella mattinata-primo pomeriggio di sabato e dalle 17 in poi ci saranno le due semifinali maschili, mentre quelle femminili si svolgeranno domenica, che è anche il giorno delle finali per le medaglie e i titoli continentali.

Foto © CEV

PROSEGUI LA LETTURA

Europei Beach Volley: le coppie azzurre agli ottavi é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 16:26 di Thursday 17 August 2017

]]>
0
Fiorentina, Badelj: "sono rimasto anche per Pioli" Thu, 17 Aug 2017 13:04:49 +0000 http://www.calcioblog.it/post/711301/fiorentina-badelj-sono-rimasto-anche-per-pioli http://www.calcioblog.it/post/711301/fiorentina-badelj-sono-rimasto-anche-per-pioli Stefano Capasso Stefano Capasso

Quella di Milan Badelj è stata una scelta controcorrente: restare a Firenze nonostante gli addii importanti di Ilicic, Borja Valero, Vecino e Bernardeschi, senza dimenticare quello imminente del suo connazionale Nikola Kalinic. Il suo contratto con i viola è in scadenza, ma per il momento le parti non hanno ancora parlato di un rinnovo: "In questo momento non un tema di discussione. Ma io sto bene nella Fiorentina".

Anche se Stefano Pioli è appena arrivato a Firenze, Badelj ha spiegato che la sua scelta è anche figlia del rapporto con il nuovo allenatore: "Pioli mi ha lasciato tranquillo senza mettermi pressione addosso. Senza bombardarmi con le solite domande tipo 'Che fai? Vai o resti? Quando decidi?'. Se ho scelto di rimanere alla Fiorentina è anche merito suo. Fin dal nostro primo incontro si è comportato da uomo vero"

Nel campionato che sta per iniziare, secondo Badelj, la Fiorentina potrà lottare per un posto in Europa League, ma dovrà vedersela con una folta concorrenza: "Sono arrivati tanti, anzi tantissimi nuovi giocatori. Molti sono giovani. Servirà pazienza. Servirà l' aiuto dei tifosi. Sulla carta ci sono cinque squadre più forti. Noi non dobbiamo porci obiettivi. Dobbiamo vivere alla giornata cercando di farci trovare pronti se qualche grande club andrà in difficoltà. Ma per arrivare davanti a Juve, Napoli, Inter, Milan e Roma servirebbe un miracolo. Dobbiamo dirlo con grande onestà. Sarà già molto complicato duellare con Lazio, Torino, Atalanta e Sampdoria".

PROSEGUI LA LETTURA

Fiorentina, Badelj: "sono rimasto anche per Pioli" é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 15:04 di Thursday 17 August 2017

]]>
0
Autodromo di Monza: ENI nuovo sponsor da 10 milioni? Thu, 17 Aug 2017 09:08:33 +0000 http://www.autoblog.it/post/884923/autodromo-monza-eni-sponsor http://www.autoblog.it/post/884923/autodromo-monza-eni-sponsor Paolo Sperati Paolo Sperati

Autodromo di Monza

L'autodromo di Monza attende l'arrivo di ENI, nuovo sponsor del circuito brianzolo. L’annuncio ufficiale sarà dato in occasione del Gran Premio d'Italia di Formula 1, in programma nel weekend tra l'1 e il 3 settembre ma l'operazione viene già data per fatta dal quotidiano Libero. Secondo il giornale milanese, i soldi che sborserà il colosso dell'energia serviranno soprattutto a coprire le spese per ospitare la gara di F1 nei prossimi tre anni: in base all'accordo dello scorso anno con Bernie Ecclestone, infatti, l'Autodromo di Monza deve versare 68 milioni di dollari in 3 anni a Liberty Media, proprietaria dei diritti della Formula Uno (22 ciascuno per 2017 e 2018 e 24 milioni per il 2019). Una cifra record e più che quadruplicata rispetto al 2016: fino ad allora, infatti, Monza aveva elargito alla F1 poco più di 5 milioni a Gran Premio.

I nuovi contratti che il circus ottiene nei nuovi Paesi della Formula 1 sono molto remunerativi (secondo BUSINESS/book GP 2017 60 milioni solo per Dubai ma 45 milioni li mettono anche Austria, Russia, Azerbaijan, Bahrain e Cina) e hanno fatto lievitare la richiesta di Liberty Media: motivo per cui Regione Lombardia ha messo a bilancio un tesoretto di 70 milioni in 10 anni (21 dei quali tra 2015 e 2017) per finanziare interventi di manutenzione e valorizzazione del Parco e dell'Autodromo. L'ACI, dopo l’ingresso nel capitale di SIAS (la società che gestisce l'autodromo, ndr), avrebbe scovato altri 12,5 milioni e l'ultimo contributo è atteso ora dal governo come promesso a suo tempo dall'ex premier Matteo Renzi: Eni, società sotto il controllo del Ministero del Tesoro, dovrebbe versare 10 milioni di euro all'anno.

Vista la portata dell'operazione, il Tempio della Velocità potrebbe cambiare nome: le ipotesi per ora sono "Autodromo Eni di Monza", sulla scia di quanto avviene già con molti altri impianti, o "Autodromo d'Italia" che incontrerebbe maggiormente il favore del governo. Secondo una ricerca della Camera di commercio di Monza e Brianza, pubblicata nel 2014, il valore del brand Autodromo di Monza ammonterebbe a 3,8 miliardi di euro. Nel solo weekend del GP di Formula 1 2015 gli introiti diretti sono stati calcolati in 28,5 milioni ma l'indotto della manifestazione inciderebbe complessivamente sul territorio lombardo per circa 70 milioni di euro.

PROSEGUI LA LETTURA

Autodromo di Monza: ENI nuovo sponsor da 10 milioni? é stato pubblicato su Autoblog.it alle 11:08 di Thursday 17 August 2017

]]>
0
iTV, spuntano le foto della Smart TV Apple da 60" Thu, 17 Aug 2017 10:58:33 +0000 http://www.melablog.it/post/201626/itv-spuntano-le-foto-sfocate-della-smart-tv-apple-da-60 http://www.melablog.it/post/201626/itv-spuntano-le-foto-sfocate-della-smart-tv-apple-da-60 Giacomo Martiradonna Giacomo Martiradonna

Sembrava un progetto accantonato, e quando meno ce lo aspettavamo ecco che spuntano le immagini di una presunta iTV, la Smart TV con Siri, FaceTime e tutto il resto.

Sono almeno due o tre anni che la mela ha abbandonato la ricerca su questa classe di dispositivi, eppure sui social media del Pease di Mezzo sono apparse delle foto di una tv molto speciale: è grande, almeno 60 pollici, e reca impresso il logo della mela.

D'altro canto, lo diceva Steve Jobs stesso di voler creare "una televisione integrata facilissima da usare, dotata dell'interfaccia utente più semplice che si possa immaginare." Poi, però, una serie di valutazioni devono aver convinto il management a glissare, nonostante anni di rumors a riguardo.

E ora, mentre siamo in tutt'altra faccende affaccendati (in particolare, il lancio di iPhone 8 tra poche settimane), ecco la bomba d'acqua a ciel sereno. Non una, ma addirittura una serie di foto che mostrano una Smart TV Apple dotata di fotocamera frontale.

I dubbi restano: prima di tutto, per la qualità delle immagini che, come al solito, lascia molto a desiderare; inoltre, ci domandiamo: quando mai Apple ha impresso il suo logo sui prototipi? E se invece fosse una nuova versione di Cinema Display? E infine, che senso ha acquistare un'iTV da migliaia di dollari quando si può stare al passo con i prodotti e servizi della mela spendendo molto meno per un'Apple TV da poche centinaia di Euro? Ai lettori l'ultima parola.

PROSEGUI LA LETTURA

iTV, spuntano le foto della Smart TV Apple da 60" é stato pubblicato su Melablog.it alle 12:58 di Thursday 17 August 2017

]]>
0
Deadpool 2: si riprende dopo l'incidente sul set Thu, 17 Aug 2017 08:58:25 +0000 http://www.cineblog.it/post/759236/deadpool-2-riprese-di-nuovo-in-corso-dopo-lincidente-sul-set http://www.cineblog.it/post/759236/deadpool-2-riprese-di-nuovo-in-corso-dopo-lincidente-sul-set Pietro Ferraro Pietro Ferraro

deadpool-2-riprese-di-nuovo-in-corso.jpg

Abbiamo segnalato ieri che la produzione di Deadpool 2 era stata interrotta a tempo indeterminato a seguito della morte sul set della motociclista e stuntwoman Joi "SJ" Harris.

Un avviso via Deadline ora annuncia che la produzione ha ripreso il via a Vancouver a soli due giorni dalla tragedia che ha funestato il set.

Joi Harris è rimasta uccisa nelle prime ore del mattino del 14 agosto, quando la motocicletta che stava guidando è andata fuori controllo e si è schiantata attraverso la vetrata di un edificio. La Harris, che aveva sostituito un collega su richiesta del regista David Leitch, non indossava il casco poichè quello creato per il collega sostituito, fissato sotto una parrucca che riproduceva i capelli di Domino, era personalizzato, e dato il breve tempo a disposizione non c'era stato il tempo di crearne uno su misura per la Harris.

Ryan Reynolds che oltre al ruolo di Wade Wilson è anche produttore di Deadpool 2, ha rilasciato una dichiarazione descrivendo egli stesso e l'intera toupe come "affranti, scioccati e devastati" dalla tragedia. Josh Brolin, che interpreta il mutante Cable, ha aggiunto che il suo pensiero va alla famiglia in lutto. Un coroner della Columbia Britannica ha visitato alla scena dell'incidente e sta investigando al fianco del Dipartimento di Polizia di Vancouver.

20th Century Fox ha fissato una data di uscita di Dedapool 2 al 1° giugno 2018.

 

 

PROSEGUI LA LETTURA

Deadpool 2: si riprende dopo l'incidente sul set é stato pubblicato su Cineblog.it alle 10:58 di Thursday 17 August 2017

]]>
0
Dorian Gray al femminile con St. Vincent regista Thu, 17 Aug 2017 08:24:22 +0000 http://www.cineblog.it/post/759239/dorian-gray-al-femminile-con-st-vincent-regista http://www.cineblog.it/post/759239/dorian-gray-al-femminile-con-st-vincent-regista Federico Boni Federico Boni

attends the Tiffany & Co. X Whitney Biennial at The Whitney Museum of American Art on March 15, 2017 in New York City.

8 anni dopo l'ultima versione cinematografica firmata Oliver Parker, Dorian Gray tornerà in sala grazie ad Annie Clark, a.k.a. St. Vincent, pronta a fare il suo esordio alla regia. Parola di Variety. Il celebre romanzo di Oscar Wilde, pubblicato nel 1890 e un'infinità di volte tramutato in lungometraggio, andrà incontro ad una versione inedita. Sarà infatti una donna, la protagonista. Una Gray al femminile. David Birke (Elle di Paul Verhoeven) sta attualmente lavorando alla sceneggiatura.

Vinto un Grammy nel 2015, St. Vincent ha scritto e diretto uno dei capitoli dell'antologia horror XX, mai arrivato nei cinema d'Italia. Tra i Dorian Gray cinematografici più famosi si ricordano quello del 1945 con Hurd Hatfield, George Sanders e Angela Lansbury, quello del 1976 con Peter Firth, Jeremy Brett, John Gielgud e Judi Bowker, quello del 2005 con Josh Duhamel, Ranier Judd, Brandon Waugh e Darby Stanchfiel, e come detto quello del 2009 con protagonista Ben Barnes.

Conservare bellezza e giovinezza a ogni costo, vivere in un infinito presente anche se il prezzo è un'infinita dannazione: la storia di Dorian Gray è probabilmente una delle più note che la letteratura abbia mai raccontato, e non c'è generazione di lettori che non si sia confrontata con la straordinaria favola per adulti scritta da Oscar Wilde. Una favola che intreccia personaggi, o meglio anime molto diverse tra di loro: da Dorian Gray, il dandy che espia il proprio edonismo con la vecchiaia, a Lord Henry, il cui spirito cinico e decadente richiama quello dello stesso Wilde. Ma proprio l'intrecciarsi di tante anime, insieme alla fortissima tensione narrativa, fa si che l'incanto del Ritratto resti intatto nonostante il passare del tempo.

Fonte: Comingsoon.net

PROSEGUI LA LETTURA

Dorian Gray al femminile con St. Vincent regista é stato pubblicato su Cineblog.it alle 10:24 di Thursday 17 August 2017

]]>
0
Gremlins 3, la sceneggiatura è pronta Thu, 17 Aug 2017 08:10:52 +0000 http://www.cineblog.it/post/759237/gremlins-3-la-sceneggiatura-e-pronta http://www.cineblog.it/post/759237/gremlins-3-la-sceneggiatura-e-pronta Federico Boni Federico Boni

gremlins-header.jpg

Se ne parla da decenni ma ormai ci siamo. Gremlins 3 si farà, come confermato dal suo creatore Chris Columbus, nel 1984 appena 26enne quando la sua sceneggiatura divenne 'cult' grazie a Joe Dante (regista) e Steven Spielberg (produttore). 27 anni dopo il deludente Gremlins 2 - La nuova stirpe, sarà vero e proprio rinascita del franchise, come annunciato da Columbus a SlashFilm.

"Penso che probabilmente sia una buona idea, ad essere onesti. Troppe persone stanno morendo. Sono davvero orgoglioso dello script. E' così contorto e dark, quindi vedremo. Ma è sempre una questione economica, se affrontiamo il quando inizieremo a girare. Volevo tornare alla sensibilità contorta del primo film. Ho capito che era facile per me ritornare in quella situazione e iniziare di nuovo a scrivere, quindi speriamo di vederlo presto in sala". "Senza dubbio la CGI sarà ridotta al minimo. Gli effetti speciali ci permetteranno di far sparire i cavi, rendendo la vita dei burattini un po' più facile".

Lo spirito originale dei Gremlins, così splendidamente anni '80 e autenticamente artigianali, rimarrà intatto. In casa Warner avevano assunto Carl Ellsworth (Disturbia, Red Dawn) per lo script di Gremlins 3, poi tramutato da Columbus in un vero e proprio sequel e non in un semplice reboot. Chris produrrà il tutto insieme a Steven Spielberg.

Fonte: Comingsoon.net

PROSEGUI LA LETTURA

Gremlins 3, la sceneggiatura è pronta é stato pubblicato su Cineblog.it alle 10:10 di Thursday 17 August 2017

]]>
0
Salute: ecco perché è importante donare il sangue Thu, 17 Aug 2017 13:00:56 +0000 http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/571214/salute-ecco-perche-e-importante-donare-il-sangue http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/571214/salute-ecco-perche-e-importante-donare-il-sangue Maria Vasta Maria Vasta

Salute - Donare il sangue è molto importante, perché proprio questo semplice ma importantissimo gesto può salvare la vita di tante persone. A parlarcene in maniera approfondita sono gli esperti intervistati durante la trasmissione Mediaset Tg5 Salute, e che ci rivelano che in Italia le persone che donano il sangue sono ancora troppo poche, specialmente in alcune Regioni del nostro Paese, ovvero la Sardegna (dove si registrano molti casi di Talassemia) e nel Lazio.

Ma come avviene la donazione del sangue? Chi può donare e con quale frequenza? E quali sono i rischi per coloro che decidono di compiere questo ammirevole gesto?

Per saperne di più, e per scoprire perché tutti noi dovremmo donare il sangue, date un’occhiata al video che potete trovare qui sopra.

Donare il sangue

PROSEGUI LA LETTURA

Salute: ecco perché è importante donare il sangue é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 15:00 di Thursday 17 August 2017

]]>
0
I dolcificanti artificiali fanno male alla salute? Wed, 16 Aug 2017 13:26:55 +0000 http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/571015/i-dolcificanti-artificiali-fanno-male-alla-salute http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/571015/i-dolcificanti-artificiali-fanno-male-alla-salute Andrea Butkovič Andrea Butkovič

Dolcificanti artificiali fanno male

Sul Canadian Medical Association Journal è stata pubblicata una ricerca d'archivio condotta su oltre 37 studi diversie e che in tutto ha raccolto i dati di oltre 400.000 partecipanti. Un team di ricercatori del University of Manitoba's George & Fay Yee Centre for Healthcare ha trovato dei risultati impressionanti sui dolcificanti artificiali.

I dolcificanti artificiali non fanno dimagrire. Non solo, sembra che i sostituti dello zucchero possano addirittura fare ingrassare. I dolcificanti artificiali sono infatti legati all'aumento di peso e soprattutto al rischio di alcune malattie piuttosto gravi. Secondo i dati emersi dalla ricerca, i dolcificanti artificiali aumentano il rischio di diabete, obesità, ipertensione, malattie cardiache e altre malattie.

Tra le correlazioni emerse da questo tipo di indagine emerge anche il rischio di tumori. Rimane da studiare l'effetto diretto dei dolcificanti artificiali, ma questi risultati possono mettere in guardia contro i rischi del loro utilizzo.

 

Via | Sciencedaily.com

PROSEGUI LA LETTURA

I dolcificanti artificiali fanno male alla salute? é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 15:26 di Wednesday 16 August 2017

]]>
0